Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese, ancora una vittoria e capolista più vicina: contro il Gladiator finisce 2-0

Con il goal di Rossi al 7° e un rigore trasformato da Giglio al 90°, gli aquilotti battono la compagine di Santa Maria Capua Vetere - Domenica prossima contro il Sersale, l'ultima gara del girone d'andata e del 2016



Domenica, 11 dic 2016
Cavese-Gladiator, inizio gara - (@foto di Nello Bisogno)
CAVA DE’ TIRRENI - (servizio di Nello Bisogno) - Ancora una vittoria e ancora tre punti fondamentali per la Cavese di Emilio Longo, che in soli quattro giorni ha rosicchiato ben quattro punti alla capolista Igea. Pur non esprimendo un buon calcio, la compagine metelliana con una giusta dose di cinismo amministra il vantaggio acquisito nei primissimi minuti di gioco e raddoppia al 90°. LA CRONACA – Prima della gara è stato osservato un minuto di silenzio per il grave lutto che ha colpito la famiglia del patron metelliano, Domenico Campitiello. La Cavese parte a razzo e dopo una conclusione di Bellante al 3° minuto di gioco, passa in vantaggio pochi minuti dopo. Corre il 7° minuto quando, sugli sviluppi di una rimessa laterale, Gabrielloni crossa a centro area per lo smarcatissimo Rossi che si aggiusta la sfera e insacca la palla dell’1-0. La cronaca del primo tempo si potrebbe chiudere qua: la Cavese amministra la rete segnata da Rossi


La rete di rossi - (@foto di N. Bisogno)
fino alla fine del tempo. Tuttavia, al 43° va annotata una rapida ripartenza di Bellante, per gli aquilotti, che dalla destra serve Alleruzzo, ma il mediano metelliano invece di servire lo smarcato Meloni preferisce calciare a rete e la sua conclusione si perde sul fondo. Si va al riposo sul punteggio di 1-0 per la Cavese.






Rigore trasformato da Giglio - (@foto di N. Bisogno)
Nel secondo tempo, per circa una ventina di minuti è la noia a farla da padrona. La prima azione d’attacco la registriamo al 63° ad opera degli ospiti, che si portano al tiro con l’ex di turno Umberto Varriale, ma la sua conclusione viene intercettata da Ciarcià che spazza via. Sul capovolgimento di fronte, la Cavese fallisce una ghiotta occasione per raddoppiare: Gabrielloni s’invola sulla sinistra e in dribbling entra in area e con un tiro a giro mette fuori causa il portiere ospite, ma sulla linea di porta Odierna salva un goal già fatto. Al 68° ancora Cavese vicino al raddoppio: dopo una ripartenza con il solito Bellante, il furetto aquilotto serve Gabrielloni che sotto porta calcia a rete, ma il portiere respinge fortunosamente la sfera. Gli ospiti si fanno rivedere dalle parti di Conti, fallendo una buona occasione per pareggiare, all’88°: Varriale batte una punizione dal limite, la palla deviata dalla barriera finisce sui piedi di Anzalone che a un metro dalla porta mette di poco a lato. Scampato il pericolo, Il secondo goal per la squadra metelliana arriva al 90°. Nel corso di un’azione manovrata in area ospite, Giglio si guadagna un calcio di rigore: l’esperto centravanti aquilotto va egli stesso alla battuta trasformando in rete per il definitivo 2-0. Dopo tre minuti di recupero il sig. Ruggiero di Roma dice che può bastare. La Cavese ora è a meno tre punti dalla prima in classifica, ma domenica prossima, prima del rompete le righe per la sosta natalizia, in trasferta c’è l’ultima partita dell’anno e del girone d’andata contro il Sersale, fanalino di coda del girone.

Nello Bisogno






IL TABELLINO di Cavese 2 - Gladiator 0 (curato e redatto da Paola Arena)

CAVESE: Conti, Cicerelli (68° Padovano), Loreto, Ciarcià, Galullo, Migliaccio, Bellante (72° Golia), Alleruzzo, Gabrielloni, Rossi, Meloni (77° Giglio). A disposizione: D’Amico, Parenti, Armenise, Donnarumma, Pappalardo, Picaro. Allenatore: Longo.

GLADIATOR: Zeoli, Capitelli (66° st De Carolis), Odierna, Pontillo, Lagnena, Manzi, Brogna (82° Anzalone), Leone, Barra (88° Falivene), Varriale, Scielzo. A disposizione: Patella, Alterio, D’Anna, Castagnola, Di Fiore, Visconte. Allenatore: Grimaldi.
ARBITRO: Ruggiero (Roma 1). Assistenti: sig.ri M. Carrelli di (CB) e A. Di Tomaso di (IS)
RETI: 7° Rossi, 90° Giglio rig.


Note: Cielo nuvoloso con clima freddo; terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori presenti circa 1200, di cui circa una cinquantina di tifosi ospiti provenienti dal casertano. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Giuseppe Visconte, cognato del presidente metelliano Domenico Campitiello. Ammoniti: Migliaccio, Rossi e Ciarcià (C), Manzi, Pontillo e Lagnena (G); Espulsi: -; Angoli: 2 – 1; Recupero: 0’ pt – 3’ st.

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre