Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese, pareggio in extremis: al "Razza" di Vibo finisce 1-1

In svantaggio per tutta la gara grazie al goal di Allegretti al 5°, gli aquilotti pareggiano i conti con Maraucci nell'extra time - Domennica prossima i bianco blu per l'ultima di campioanto affronteranno la Frattese sul proprio terreno 


Emilio Longo, tecnico metelliano
CAVA DE’ TIRRENI – (servizio di Nello Bisogno - tabellino a cura di Paola Arena) Ancora una prova incolore e senza mordente per la Cavese, che allo stadio “Luigi Razza” di Vibo Valentia ha ottenuto uno striminzito pari, acciuffato per il rotto della cuffia nel primo minuto dell’extra time. Da prima della classe, e dopo aver perso la possibilità della promozione diretta in lega pro, la Cavese con il pareggio ottenuto contro la Vibonese conclude la regular season al terzo posto in classifica. Dopo la sosta di marzo, il finale di campionato dei metelliani è a dir poco disastroso, dato che nelle ultime quattro gare ha racimolato solo due punti sui dodici disponibili. Ora agli aquilotti non resta che concentrarsi sui play off e possibilmente vincerli, dato che pare sia alta la probabilità
che la squadra di patron Campitiello venga ripescata. Tornando alla gara contro la Vibonese, possibile avversaria degli aquilotti nel primo turno di play off, invece, la Cavese ha evitato l’ennesimo flop con la solita fortuna, siglando il pari a tempo scaduto e quando ormai più nessuno ci credeva.

Maraucci, difensore centrale
LA CRONACA – Nel primo tempo l’approccio alla gara dei padroni di casa risulta più deciso e i rossoblù passano in vantaggio quasi subito. Al 5°, infatti, i calabresi se ne vanno in contropiede e con un diagonale dal limite di Allegretti passano in vantaggio: la palla prima di entrare in rete carambola sul palo alla sinistra di Conti. Passano appena due minuti e la Vibonese prova a sorprendere ancora una volta la retroguardia metelliana con Allegretti, ma questa volta Mansi ci mette una pezza e devia in angolo la sfera. Inefficiente e sterile la reazione della Cavese, che non riesce a portare seri pericoli alla porta avversaria. Al 20° sono ancora i padroni di casa a tentare la via della rete: a provarci questa volta è Scapellato con un tiro a giro, ma Conti fa buona guardia e respinge in angolo la sfera. Verso la fine del tempo, al 40°, il solito Allegretti approfitta di un rinvio errato di Mansi e per poco non fa il bis: la palla esce di poco al lato. Finisce qui, dopo un minuto di recupero, il primo tempo del match.

Nel secondo tempo rimane deluso chi si aspetta un ritorno e il forcing della Cavese. La squadra metelliana, infatti, sembra incapace di reagire e portare seri problemi ai rossoblù, che si limitano a controllare la gara per difendere il minimo vantaggio acquisito. Nella seconda frazione di gioco l’unico tiro nello specchio della porta dei calabresi lo annotiamo all’84° ad opera di Saraniti, che calcia una punizione da circa 30 metri: la sfera finisce sul fondo sfiorando il sette alla sinistra di Conti. Nemmeno un tiro in porta, invece, da parte della Cavese, che rimane sterile nonostante l’innesto in attacco di Varriale e Criniti. A tempo scaduto e nel primo minuto dei quattro di recupero, la Cavese pareggia i conti quando ormai più nessuno ci crede: al 91° capitan De Rosa batte un calcio di punizione sulla tre quarti destra, la sfera arriva sulla testa di Maraucci che insacca per il definitivo 1-1. Dopo quattro minuti di recupero il direttore di gara manda tutti sotto la doccia. Gli aquilotti evitano la sconfitta e tornano a casa con un pari che sta stretto alla Vibonese, dato che vede sfumare il successo a pochi secondi dalla fine. Domenica prossima, intanto, la Cavese giocherà l’ultima di campionato contro la seconda della classe. Al “Lamberti”, infatti, andrà in scena l’ultimo derby della stagione regolare contro la Frattese, squadra che la compagine di Longo potrebbe riaffrontare nel secondo turno dei play off qualora ambedue le formazioni superino la prima tappa. 

Nello Bisogno



TABELLINO di Vibonese 1 – Caves 1 (curato e redatto da Paola Arena)
Vibonese: (4-4-2) - Petrachi, Castaldo, Paviglianiti, Cuomo, Scoppetta, Manzo, Puntoriere, Cosenza, Saraniti, Allegretti (dal 70° Da Dalt), Scapellato. A disposizione Palumbo, Bertini, Crucitti, Patti, Duguet, La Villa, Ferrario, Calemme. Allenatore: Di Maria
Cavese: (4-1-4-1 [4-3-3]) - Conti, Padovano, D. Donnarumma, Di Deo, Maraucci, Giannattasio (dal 61°. Criniti), Ausiello (dal 50° Varriale), Cicerelli, De Rosa, Proia (dal 70° Gatto). A disposizione Cirillo, Sicignano, Sabatucci, Leone, A. Donnarumma, Galullo. Allenatore: Longo
Arbitro: Cavallina di Parma
MARCATORI:  Allegretti al 5° (V), Maraucci al 91° (C)
Note: Spettatori 500 circa. Ammoniti: Mansi, Padovano, Gatto, Puntoriere, Cosenza. Angoli 5-8. Recuperi 1′ e 4′

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre