Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese, al "Morra" vittoria per la fuga: Criniti stende la Gelbison al 93°

Il derby con i cilentani finisce 1-2 in favore dei blufoncè - In vantaggio con D'Anna, i metelliani si fanno raggiungere con un goal dell'ex Giordano, poi Criniti piazza il colpo del k.o. in pieno recupero - Aquilotti a più 4 dalle inseguitrici



Gelbison-Cavese 1-2 - scelta campo (@foto di R. Adinolfi)
CAVA DE' TIRRENI - (servizio di Aniello Bisogno, tabellino curato e redatto da Paola Arena foto R. Adinolfi) - Terzo successo consecutivo per la Cavese di Aldo Papagni. Contro la Gelbison porta bene il turno infrasettimanale per gli aquilotti, che li ha visti vincenti sul difficile terreno del “Giovanni Morra” di Vallo della Lucania.  Una vittoria sofferta e maturata nei minuti dell’extra time grazie alla rete messa a segno da Criniti quando mancavano 2 minuti al termine dei 4 di recupero concessi dal sig. Mastrogiuseppe di Sulmona. Un risultato che consente alla squadra metelliana di consolidare la leadership del torneo e tentare la fuga verso la Lega Pro. 

Fischio d'inizio - (@foto di R. Adinolfi)
LA CRONACA -  Nel primo tempo la Cavese si approccia col piglio giusto alla gara, anche se i padroni di casa si presentano per prima in zona tiro. Al 5°, infatti, su azione d’angolo la Gelbison prova a rendersi pericolosa con un tiro di De Sio parato a terra da Conti. Passano pochi minuti e la Cavese prende il sopravvento sulla squadra rossoblù. Al 7° la Cavese si porta al tiro co n Varriale al termine di un’azione di contropiede, ma la palla si perde sopra la traversa. Passano pochi minuti e D’Anna inizia le prove genarli al goal: al 12°, infatti, D’Ancora con un lungo lancio serve Varriale che di prima intenzione gira al centro per D’Anna che conclude a rete, ma la palla finisce sull’esterno della rete. Al 19° D’Anna batte una punizione che D’Agostino respinge di pugno. La Cavese spinge e al 20° sfiora la marcatura con Varriale che, su cross di Padovano dalla destra, esalta i riflessi dell’estremo vallese che devia in angolo la sfera. 

La rete di D'Anna - (@foto di R. Adinolfi)
La Gelbison si rivede dalle parti di Conti al 26° con una punizione di Pecora deviata sul palo interno della porta aquilotta da Mansi, la palla danza pericolosamente sulla linea di porta, poi lo stesso Mansi sbarazza e libera la propria area. Passato lo spauracchio la Cavese riprende a macinare gioco e al 33° passa in vantaggio: D’Ancora con un lungo lancio serve criniti che gira la sfera per Varriale, che a sua volta fa sponda per D’Anna che all’altezza del dischetto con un tiro a giro insacca per lo 0-1.  Al 38° i padroni di casa recuperano palla su Di Deo con Torraca, il quale impegna Conti con un diagonale. Dopo due minuti di recupero, la prima frazione di gioco si conclude con il legittimo vantaggio dei metelliani. 

La rete del 1-2 di Criniti - (@foto di R. Adinolfi)
Nella ripresa i padroni di casa entrano in campo decisi e pareggiano subito le sorti dell’incontro. Al 1° minuto di gioco, infatti, su tiro dalla bandierina Giordano segna il goal dell’ex e fa 1-1. Dopo il pareggio dei padroni di casa la gara cala d’intensità, anche se sono gli aquilotti che tentano con più convinzione la via della rete. Al 68° la Cavese se ne va in contropiede e si porta al cross con Varriale per Improta, che a sua volta fa velo per Criniti che calcia a rete a botta sicura, D’Agostino respinge di piede in angolo la sfera. All'83° De Rosa, entrato in campo da pochi minuti, batte un calcio d’angolo per Varriale che sotto porta mette sul fondo la sfera. Pochi minuti dopo sono i padroni di casa che sciupano una chiara occasione da goal: all’86° la Gelbison scatta in contropiede con Passaro che una volta sulla tre quarti destra effettua un cross per Mejri che tutto solo cincischia e cicca la conclusione. A goal mancato goal subito, anche questa volta la legge del calcio è spietata. Al 93°, in pieno recupero, la Cavese piazza il colpo del k.o. Donnarumma effettua una rimessa laterale con un lungo lancio, la sfera, deviata di testa da Varriale, giunge a Criniti che con un tiro al volo di sinistro insacca per il 2-1 in favore degli aquilotti. Finisce qui il derby con i rossoblù cilentani: allo scadere esatto del 94° il direttore di gara comanda la fine del match. La Cavese vince e mantiene inalterata la distanza dal Siracusa e allunga ulteriormente sulla Frattese, Ce poco tempo per gioire, però, fra quattro giorni gli aquilotti saranno di nuovo in campo per affrontare al “Lamberti” la compagine siciliana del Due Torri.  

Nello Bisogno


IL TABELLINO di Gelbison 1 - Cavese 2 (a cura di Paola Arena)

GELBISON (4-3-3): D'Agostino; Consiglio, Caso, Giordano, Marmoro; Pecora (62° Santonicola), Cammarota, De Sio; Napolitano (71° Mejri), Torraca, Muro (58° Passaro). A disposizione: Novelli, Parisi, Monzo, Manzillo, Iorio e De Luca. Allenatore: Egidio Pirozzi.

CAVESE (3-4-1-2): Conti; Mansi, Sicignano, Sabatucci (78° De Rosa); Padovano, Di Deo (60° Improta), D'Ancora, Criniti; Ausiello; D'Anna (49° Donnarumma), Varriale. A disposizione: Cirillo, Cicerelli,Leone, Proia, Ricciardi e Puntoriere. Allenatore: Aldo Papagni.

Arbitro: Mastrogiuseppe di Sulmona.

RETI: 33° D'Anna (C), 46° Giordano (G), 92° Criniti (C).

NOTE: cielo nuvoloso, campo in buone condizioni, spettatori circa 300. Ammoniti D'Ancora, Ausiello, Criniti e Sicignano (C), Cammarota, De Sio, Torraca (G). Corner 6-5 per il Gelbison. Recupero: 2' pt - 4'st. 

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre