Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese di coppa, cinquina in notturna all'Agropoli di Santosuosso: 5-1 il finale del "Lamberti"

Gli aquilotti vincono meritatamente e passano alla fase successiva della competizione



mercoledì, 30 sett 2015
Cavese-Agropoli di coppa . curva sud - @foto di Nello Bisogno
CAVA DE’ TIRRENI(servizio di Aniello Bisogno) - Turno infrasettimanale per la Cavese di Emilio Longo che in occasione del primo turno di coppa ha ospitato al “Simonetta Lamberti” l’Agropoli di Santosuosso. Come da programma la squadra agropolese avrebbe dovuto giocare in casa la sfida, ma data l’indisponibilità del “Guariglia” le due società, di comune accordo, hanno chiesto e ottenuto l’autorizzazione alla Lega di poter giocare la sfida sul manto erboso dello stadio metelliano. Gli aquilotti hanno archiviato il primo turno di coppa vincendo la sfida con l’ampolloso punteggio di 5-1 contro le riserve agropolesi.  I due tecnici, infatti, anche in vista del prossimo match di campionato che si giocherà fra tre giorni, hanno effettuato entrambi il turnover impiegando per l’occasione quasi tutti gli under e le riserve. Nell’arco della gara mister Longo ha impiegato i soli De Rosa e Sicignano, fra i titolari over del primo tempo, e Ausiello e Tedesco nel secondo. Varriale, Aliperta, Sabatucci e Giannattasio gli altri over, abitualmente in panchina, impiegati. Nella prima frazione di gioco le due compagini si sono equivalse e sono andati al riposo con il punteggio di 1-1. Alla distanza, però, è venuta fuori la superiorità tecnica della Cavese e ha rifilato una sonora cinquina ai delfini, passando così alla fase successiva della coppa Italia di serie D.

Cavese-Agropoli di coppa -(@foto di N. Bisogno)
LA CRONACA - Primo tempo tutto sommato equilibrato, anche se è la Cavese che spreca almeno due o tre occasioni da goal. Molti, poi, gli errori in fase difensiva da parte dei metelliani, disattenzioni che hanno consentito ai delfini di pareggiare il momentaneo vantaggio degli aquilotti. Al 7° De Rosa attacca sulla sinistra e crossa per Giannattasio che, tutto solo e smarcatissimo in area, colpisce male la sfera spedendola lontano dallo specchio della porta. Al 18° i metelliani passano in vantaggio: De Rosa batte una punizione dal limite per la testa di Sicignano che insacca nell’angolino basso alla sinistra del portiere agropolese. Passano solo due minuti e l’Agropoli pareggia. Infatti al 20° i delfini attaccano dalla sinistra ed effettuano un cross in area, il portiere metelliano respinge male la sfera servendo un assist a Giuseppe D’Avella che ringrazia e insacca per l’1-1. La Cavese ci riprova al 25 con un tiro di ....


Punizione di De Rosa e goal di Sicignano - (@foto di N. Bisogno)
Bongermino che finisce di poco alto, e un minuto dopo con un tiro di Sicignano con palla bloccata da Polverino. Al 32° è il capitano aquilotto che sfiora la marcatura, Varriale gli fa sponda dal limite dell’area smarcandolo, ma il tiro di De Rosa si perde di poco alto sulla trasversale. L’Agropoli c’è e si fa notare al 38° con un rapido contropiede con cross in area dalla sinistra, la difesa metelliana pasticcia e Banco ne approfitta e calcia a rete, la palla esce di pochissimo al lato. Gli aquilotti vogliono ristabilire le distanze prima del fischio di chiusura ma al 43° trovano solo una traversa su conclusione dal limite di Aliperta. Dopo un minuto di recupero la prima frazione si chiude col punteggio di 1-1.



La rete di Sicignao nel primo tempo - (@foto di N. Bisogno)
Tutt’altra musica nel secondo tempo, con la Cavese che dilaga e chiude il match nel giro di pochi minuti.  Al 53° i metelliani raddoppiano: De Rosa con un lungo lancio serve Varriale in area che con un diagonale preciso mette a segno il 2-1.  Le reti diventano tre al 61°: De Rosa, sempre lui, l’onnipresente capitano degli aquilotti, attacca sulla sinistra e serve Tedesco in area che viene steso da Bernardini, da poco entrato. Il direttore assegna il penalty che dagli 11 metri De Rosa trasforma in goal: 3-1 e gara al sicuro per gli aquilotti. Gli ospiti si fanno rivedere al 67° proprio con Bernardini che vince un rimpallo e dopo aver seminato Gazzaneo si porta a tu per tu con Cirillo e tira, ma la conclusione ravvicinata finisce addosso al portiere aquilotto che sventa la minaccia. Al 73° Aliperta chiude il definitivamente il match insaccando la palla del 4-1 con un rasoterra da circa 30 mt. L’Agropoli prova a segnare almeno un altro goal e al 79° si porta al tiro con Banco, la sfera esce di poco al lato. All’88° la Cavese segna anche il quinto goal con Ausiello, che fa tutto da solo e si porta alla conclusione da buona posizione. I goal potrebbero essere ancora di più, ma Varriale, all’89°,  e Petti, al 93°, graziano Cirillo. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro mette fine alla contesa: la Cavese vince 5-1 e avanza anche in coppa passando al secondo turno!

Nello Bisogno 



TABELLINO: CAVESE 5 – Agropoli 1 (primo turno di Coppa Italia serie D)

Cavese: 4-3-3  - Cirillo; Gazzaneo, Notaroberto, Aliperta, Sabatucci, Sicignano, Bongermino (51° Tedesco), Giannattasio, Varriale, De Rosa (76° Ausiello), Serrone (30° Petti); Allenatore: E. Longo. A disp.: Aprile, Cicerelli, Maraucci, D’Ancora, Di Deo, Del Sorbo.

Agropoli: 4-2-3-1 - Polverino; Gagliardo, Adiletta (74° Mauri), Banco, Chiariello, Palumbo, G. D’Avella.  F. D’Avella, Dell’Arciprete, De Simone (60° Bernardini), Scarpato (67° Marciano); Allenatore: P. Santosuosso. A disp.: Novelli, Di Iorio, Marciano, Curcio, Chirichella, Figliola, Guarracino, Bernardini.

Arbitro: SIg. Iacopo Tolve di Salerno

Marcatori: 18° Sicignano (C),  20° G. D’Avella (A), 53° Varriale, 61° De Rosa (rig.), 73° Aliperta e 89° Ausiello (C)

Note: Serata fresca con terreno di gioco in buone condizioni. Gli ultras della Cavese hanno esposto prima dell’inizio della partita uno striscione con su scritto “Il tuo amore per la città e i colori biancoblu rimarrà indelebile tra la gente”, dedicato a Mario Pannullo, recentemente scomparso. Ammoniti: Giannattasio (C); Espulsi: -; Angoli: 6-1; Recupero: 1’ pt – 3’ st.

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre