Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese, aquilotti corsari a Palazzolo: 1-3 al Noto ma i biancoblu ancora non convincono

La compagine di mister Longo vince in rimonta contro i granata del Noto - Primato nel segno di De Rosa: metelliani in goal con Varriale, De Rosa e D'Anna, di Figarrotta il goal che apre le marcature



Noto-Cavese 1-3 (@foto di Nello Bisogno)
CAVA DE’ TIRRENI – (servizio di Aniello Bisogno) Cavese corsara a Palazzolo Acreide dove ha battuto per tre reti a uno l’undici del Noto, in esilio sul sintetico dello stadio “Sallustro” di Palazzolo a causa dell’indisponibilità del proprio campo. Nonostante il rotondo 3-1 finale, anche questa volta il successo dei metelliani non è stato tanto agevole, ottenuto contro una compagine che ha creato non pochi grattacapi agli aquilotti, anche quando è rimasta in dieci uomini per l’espulsione di Bertolo. La squadra di Longo è apparsa arruffona e poco concreta fino alla mezz'ora del primo tempo, più cinica nel finale di tempo e con le idee più chiare nella ripresa quando gli aquilotti, grazie (ma sopratutto) anche alla pertinacia di Claudio De Rosa, sono riusciti a pareggiare e poi a vincere. . Un goal e due assist Che la Cavese è De Rosa dipendente anche quest'anno è un dato di fatto. 

Noto-Cavese, fischio d'inizio - (@foto di N. Bisogno)
LA CRONACA - Nel primo tempo sono i padroni di casa a condurre il gioco e si fanno subito minacciosi al 6°: su un affondo degli avanti netini, Maraucci libera di testa servendo un assist a Figarrotta che da buona distanza spedisce la sfera fuori bersaglio. La Cavese risponde due minuti dopo con un calcio d'angolo destinato a Varriale che però manca l'aggancio, la palla finisce a Maraucci che di testa impegna Ferla alla parata sulla linea. Nei minuti a seguire i padroni di casa diventano padroni del campo e attaccano i metelliani fino al raggiungimento del goal del momentaneo vantaggio. All'11° Manfrè, approfittando di una uscita a vuoto di Conte, con un colpo di testa indirizza a rete la sfera, ma Sicignano rimedia e libera quasi sulla linea di porta. Il goal dei netini, però, arriverà di li a poco. Al 13°
i granata partono in contropiede e passano in vantaggio con Figarrotta: 1-0 e partita in salita per i metelliani. Al 19° i padroni di casa provano a segnare anche la palla del raddoppio con Cerra che spedisce di poco fuori un assist di Gallipoli. Il Noto si ripete al 26° con Manfre che calcia la palla di poco a lato. La Cavese si sveglia alla mezz'ora e al 30° esatto va in goal con Ausiello su cross di De Rosa, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Gli aquilotti ora cercano con più insistenza la via della rete e provano a chiudere la prima frazione di gioco in parità. Al 38° i metelliani scattano in contropiede e si portano al tiro con Varriale, Ferla rimedia e mette in angolo la palla. Il goal del pari arriva al 42°: dopo aver subito fallo al limite dell'area da un difensore netino e  non fischiato dall'arbitro, De Rosa infastidito va a riprendersi la palla quasi sulla bandierina e mette al centro un cross x Varriale che di testa fa 1-1. Tutto qui il primo tempo, dopo 1 minuto di recupero l'arbitro manda tutti al riposo.


Un azione di gioco - (@foto di N. Bisogno)
Nella seconda frazione s'inverte la situazione ed è la Cavese che conduce il gioco, anche se i padroni di casa al 47° con un contropiede di Figarrotta si portano pericolosamente al tiro, ma la palla esce di poco al lato. Al 51° Manfrè si porta al tiro dopo un lungo rilancio del portiere, ma anche questa volta la sfera esce di poco a lato. Da questo momento in poi la Cavese sale in cattedra e al 54° passa in vantaggio con De Rosa che ribadisce a rete una respinta di Ferla su tiro di Varriale: 1-2 e partita capovolta. Al 78°, sempre dopo un'azione partita dai piedi di De Rosa, è D'Anna che si vede respingere la palla da Cannone. I netini si rifanno vivi all'80° e con Manfrè mancano il possibile 2-2: il tiro dell'attacante granata viene respinto in angolo da Conte. Un minuto dopo il Noto resta in dieci per l'espulsione di Bertolo e qui termina la gara dei granata. All'87° De Rosa scatta in contropiede e dalla sinistra serve in area per lo smarcatissimo D'Anna che con un diagonale insacca per l'1-3 e chiude la partita. Si arriva così alla fine del match e dopo 4 minuti di recupero l'arbitro sancisce la fine delle ostilità. 

La Cavese vince, ma ancora non convince a pieno. Nelle prossime settimane ci sarà ancora da registrare qualche meccanismo per poi capire quale ruolo reciterà la compagine di mister Emilio Longo in questo campionato. La strada per la lega pro è ancora lunga!

Nello Bisogno


TABELLINO: Noto 1 - Cavese 3

NOTO: Ferla, Gallipoli (46’ Cozza), Cannone, Arena (62’ Grasso), Pizzoleo, Bertolo, Lupo (70’ Butera), Cerra, Manfrè, Ficarrotta, Sciliberto. Allenatore: Gaspare Cacciola.
CAVESE: Conti, Cicerelli, Galullo, Di Deo (82’ Aliperta), Maraucci, Sicignano, D'Anna (88’ Petti), Ausiello, Varriale (73’ Del Sorbo), De Rosa, D'Ancora. Allenatore: Emilio Longo.
Arbitro: Gentile di Seregno. 
RETI: 14’ Ficarrotta (N), 42’ Varriale (C), 54’ De Rosa (C), 86’ D’Anna (C).
NOTE: spettatori circa 700 con rappresentanza di oltre 100 tifosi da Cava. Ammoniti Maraucci (C) e D’Anna (C), D’Ancora (C), Ficarrotta (N). Espulsione per Bertolo (N) all’80’ per gomitata a un avversario

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre