Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese, "Fittipaldi" amaro: aquilotti battuti 3-1 dal Francavilla

Con i goal di Aleksic, Lancellotti e Picci i lucani stendono i metelliani - Inutile la rete di Della Corte sul 2-0. Ora si aspetta solo la consegna del titolo nelle mani del sindaco.





Domenica, 08 mar 2015

Francavilla-Cavese - @foto di Nello Bisogno
CAVA DE' TIRRENI - Nonostante le  mille difficoltà, di natura economica ma anche psicologica e, non da meno per la scarsa preparazione settimanale dovuta alla mancanza di un campo su cui allenarsi, la Cavese si presenta in terra lucana per affrontare il Francavilla e portare a casa un risultato positivo. I rossoblu di mister Lazic, però, risultano più incisivi e meglio preparati per il difficile match, e si aggiudicano meritatamente la gara. Lo scenario metelliano, ormai,  appare alquanto definito e sconfortante. Squadra, staff tecnico e quel che resta della società continuano a rimanere in silenzio stampa, ma nei prossimi giorni si attende che i maggiori azionisti della Cavese consegnino il titolo, come da voce circolata nelle ultime ore, nelle mani del primo cittadino   e capire quale sarà il futuro di questab squadra.


LA GARA: Mister Lazic schiera il Francavilla con il 4-2-3-1 affidando al solo Picci il reparto avanzato. Mister Agovino risponde con un più offensivo 4-3-1-2, affidando al duo Suriano-De Rosa il compito di offendere. 

inizio gara - @foto di N. Bisogno
Nel primo tempo la Cavese sembra approcciarsi bene alla gara, partendo subito all'attacco della difesa lucana, ma è solo un fuoco di paglia e la prima azione pericolosa della partita è di marca locale. Al primo affondo, infatti, il Francavilla si rende pericoloso al 5° minuto di gioco. Aleksic serve Picci in area che a tu per tu con Napoli e da buona posizione non inquadra la porta e spedisce sul fondo la sfera. La Cavese risponde con uno sterile tentativo di De Rosa all'11°; il diagonale dalla destra del capitano metelliano finisce sul fondo. Man mano che scorrono i minuti la squadra di casa prende coraggio e mette spesso in difficoltà la Cavese. Al 16° Nicolao, per i padroni di casa, impegna severamente Napoli
con un tiro cross dalla sinistra costringendo l'estremo metelliano alla respinta in angolo. La squadra metelliana non riesce a trovare il grimaldello della partita e si limita a contenere le volate offensive del Francavilla, che appare più in palla. I lucani si rendono ancora pericolosi al 37° con Picci che, imbeccato da Aleksic, ma anche grazie ad una deviazione di mano di Campanella colpisce la traversa. E' questo un chiaro segnale che i metelliani sono in difficoltà, che di li a poco abdicheranno. Corre il 42° minuto, infatti, quando i padroni di casa passano in vantaggio: Nicolao crossa dalla sinistra per Aleksic, che di testa non fallisce e beffa Napoli per l' 1-0.  La Cavese reagisce e prova a pareggiare subito le sorti dell'incontro: al 44° Della Corte serve Suriano in area che da buona posizione si divora la palla del possibile 1-1, facendosi parare il tiro da Scalese. Allo scadere esatto del tempo il direttore di gara manda tutti al riposo.



Fischio d'inizio - @foto di N. Bisogno
Nella ripresa tutti si aspettano il ritorno della Cavese, ma sono i padroni di casa che partono subito all'arrembaggio e raddoppiano dopo appena due minuti. Al 47° Lancellotti al limite dell'area brucia tutti e con un tiro preciso piazza la palla del 2-0 alla sinistra di Napoli. La Cavese si fa vedere dalle parti di Scalese al 54° con un timido tiro di Della Corte parato facile dal portiere locale. Con orgolio gli aquilotti si riveesano in avanti e al 56° accorciano le distanze. Ausiello servito in area da un compagno calcia in porta ma il portiere respinge, sul tapin Della Corte, ben appostato, non fallisce e insacca per il 2-1. La Cavese riapre la partita, ma dopo la rete subisce ancora la manovra del Francavilla. Al 61° Aleksic salta Picascia e impegna Napoli con un tiro forte ma centrale. I lucani creano ancora scompiglio in area metelliana con un calcio di punizione di Aleksic al 63°, è brava la difesa aquilotta a respingere la minaccia. Al 65° la Cavese ha l'occasione buona per pareggiare con Ausiello che da buona posizione tira a botta sicura, ma l'estremo locale si supera e salva il risultato. 

La terza rete dei padroni di casa, però, è nell’aria e la doccia fredda arriva al 71° con Picci. Aleksic prima crea scompiglio in area e poi serve il compagno che non sbaglia: 3-1 e partita chiusa. La Cavese è al tappeto e non riesce a rendersi pericolosa se non nel finale di gara. Gli aquilotti ci provano all’88° con Ausiello che su angolo di De Rosa calcia a rete, ma sulla linea trova pronto un difensore che salva. Passano pochi secondi e la Cavese ci riprova con Varchetta, ma questa volta è il portiere Scalese che fa buona guardia e respinge la sfera. La Cavese, dunque, si sveglia nel finale ma è troppo tardi per raddrizzare la partita; la gara ormai è compromessa. Dopo due minuti di recupero l’arbitro fischia la fine del match. La Cavese, che dalla sua ha l’attenuante per aver trascorso una settimana burrascosa e con soli tre giorni di allenamenti a causa della mancanza di un campo su cui prepararsi, perde l’incontro e forse anche la faccia, dato la sonora sconfitta. Al termine della gara la truppa biancobleu , emulata dal team di casa, resta in silenzio stampa, ma si spera che in settimana ritorni un barlume di serenità. Domenica arriva il Pomigliano e la Cavese non può sbagliare ancora!

Nello Bisogno





IL TABELLINO di Cavese-Francavilla

Francavilla: (4-2-3-1) - Scalese, Ranieri, Marziale, Gasparini, Nicolao; Roselli, Pioggia;  Di Fiore, Lancellotti, Aleksic; Picci; A disp.: Rana, Rizzo, Pulci, De Marco, Donnadio, Marra, Sperandeo, Fanelli, Mansour. Allenatore: Lazic

CAVESE: (4-3-1-2) - Napoli; Capaldo, Campanella, Varchetta, Picascia; Ausiello, Platone (46° De Stefano), Della Corte; Lucchese; Suriano (46° Palumbo), De Rosa; A disp.: Aprile, Di Grezia, La Mura, Pugliese, D. Giordano, Petti, De Stefano, Allegretta, Palumbo. Allenatore: M. Agovino

Arbitro: Sig. Michele Ruggiero di Roma 1

Marcatori: 42° Aleksic 47° Lancellotti (F), 56° Della Corte (C),  71° Picci (F), 

Note: Giornata leggermente ventilata con cielo grigio e clima rigido. Terreno di gioco in buone condizioni, spettatori circa 400. Assente la tifoseria ospite a causa del divieto di trasferta. Ammoniti: Picci, Lancelloti, Aleksic (F), Campanella e Capaldo (C); Espulsi: -; Angoli: 4-5; Recupero: '0 pt - '2 st.



Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre