Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese, aquilotti irresistibili: Grazie a De Rosa trascinatore netto 2-0 all'Arzanese

Con un capitano in forma smagliante gli aquilotti battono i partenopei: la truppa blufoncè non molla - Colpiti anche due legni con Ausiello e Allegretta - Napoli saracinesca: parato un rigore sul doppio vantaggio




Cavese-Arzanese - @foto di Marco Ascoli
CAVA DE' TIRRENI - La Cavese, che in settimana è stata penalizzata di un altro punto in classifica, contro l'Arzanese aveva come unico obiettivo la vittoria per rimanere agganciata alla zona spareggi della classifica. Obiettivo raggiunto, come sempre, con grande professionalità e cuore dalla truppa metelliana, oggi trascinata al successo da uno scatenato e irrefrenabile capitan De Rosa, che di forza ha trascinato i suoi al successo sui napoletani. 

LA GARA - Mister Agovino conferma il 4-3-2-1 con lo stesso undici impiegato contro il Brindisi, con l'unica variante di De Stefano dal primo minuto al posto dello squalificato Marzullo. Il collega arzanese risponde schierando la propria squadra con uno più copertrto 4-4-2, lasciando in panchina Tarascio e Figiolia. Nel primo tempo la Cavese prova a sorprendere Prisco al 1° minuto con un'azione sulla destra di De Stefano, ma il tiro dell'attacante aquilotto esce di poco al lato. La gara, come in ogni derby che si rispetta, inizia così subito a ritmi alti, ma è sempre la Cavese a comandare le danze, anche se nei primi venti
minuti gli ospiti fanno molto pressing. All 13° la Cavese si porta al tiro con De Rosa direttamente su calcio di punizione: la sfera esce di poco sulla trasversale. L'Arzanese c'è e risponde al 19° con Calabuig, che di testa mette di poco al lato un cross su punizione di Vitale. La sfida, molto sentita dalle due compagini, ma è la Cavese che spinge di più alla ricerca dei tre punti. Al 20° è De Rosa che con un calcio di punizione costringe Prisco alla respinta in angolo. Gli aquilotti vanno ancora al tiro con Della Corte al 30°, che sciupa una buona occasione, e al 39° con De Rosa che servito da Palumbo entra in area e dopo essersi liberato del portiere tira a rete ma quasi sulla linea un difensora allontana la sfera. Tuttavia, la palla goal più nitida del primo tempo è di Ausiello, che al 43° su assist di De Stefano colpisce in pieno il palo alla destra del portiere. Le due squadre vanno al riposo sul punteggio di 0-0, con il pubblico che certamente non si è annoiato. 

Cav.-Arz. De Rosa in azione - @foto di M. Ascoli
Nella ripresa la Cavese prova a mettere la freccia e al 48° sfiora la rete con De Rosa, che dopo un'azione di contropiede converge al centro e tira, ma Prisco c'è e di pugno respinge. Il goal, però, non tarderà ad arrivare. Un minuto dopo, al 49°, la Cavese si riporta in attacco con un lungo lancio dalle retrovie per De Rosa, che a grandi falcate raggiunge la sfera prima che questa finisca sul fondo e la mette al centro per Paumbo, ma Scognamiglio nel tentativo di anticipare l'attaccante metelliano mette la sfera nella propria rete: 1-0 e partita ora in salita per l'Arzanese. Al 52° il capitano ci prova con una punizione da circa 35 metri che il portiere ospite respinge di pugno. De Rosa, oggi in forma strepitosa, cerca la realizzazione personale e ci riprova al 56°, al termine di una grande cavalcata, con un tiro che Prisco respinge. Il capitano aquilotto ingaggia un vero e proprio duello con Prisco, e al 59° tira un calciodi punizione che finisce di poco al lato. L'Arzanese, ormai in netta difficoltà, non riesce a contenere gli attacchi metelliani, che al 63° si portano al tiro con Ausiello con un pallonetto dai 30 metri circa. Gli ospiti provano ad alleggerire la pressione e si rifanno vedere dalle parti di Napoli con un calcio di punizione di Vitale, ma l'estremo aquilotto fa buona guardia e respinge in angolo la sfera. 


Cav.-Arz. Il raddoppio di De Rosa
@foto di M. Ascoli
Il raddoppio della Cavese, però, è nell'aria e arriva al termine di un'azione di contropiede con De Rosa, che all'81° finalmente vince il duello ingaggiato con Prisco: 2-0 e risultato tutt'altro che al sicuro. Un minuto dopo, infatti, l'Arzanese potrebbe riaprire la partita con un calcio di rigore. Su un'azione d'attacco dei napoletani Campanella commette fallo di mano in area, per il direttore di gara non ci sono dubbi e assegna il penalty. Dagli 11 metri Vitale si fa ipnotizzare da Napoli che para e con il suo intervento mette al sicuro il risultato. Al 90° gli ospiti per poco non approffitano con Zogu su un retropassaggio di testa errato di Varchetta, l'azione si conclude con un nulla di fatto. 
De Rosa scatenato dopo il goal
@foto di M. Ascoli
La gara sembra conclusa, ma ce ancora tempo per altre emozioni. Al 92° con allegretta, servito da De Rosa in area,  che calcia sul portiere, e al 93°, sempre con Alleggretta e su assist del capitano, che questa volta calcia la sfera sul palo. L'Arzanese prova a segnare il goal della bandiera in zona cesarini, al 94°, con un tiro di Roghi, ma Napoli è attento e dice ancora no deviando in angolo la sfera. Il derby inisce dopo 4 minuti di recupero con uno strameritatissimo 2-0 per la Cavese, che ha dominato gli avversari per tutto l'arco della partita. Nel turno infrasettimanale di giovedì la Cavese va a Monopoli per un altro difficilissimo impegno, ma ai play off gli aquilotti ci credono ancora!

Nello Bisogno




IL TABELLINO di Cavese-Arzanese 2-0

Cavese: (4-3-2-1) – Napoli; Capaldo, Varchetta, Campanella, Picascia; Lucchese, Ausiello (88° Manzo), Della Corte; Palumbo (82° Allegretta); De Stefano (59° Suriano), De Rosa; A disp.: Schina, La Mura, Manzo, Di Grezia, Platone, D. Giordano, Pugliese, Allegretta. Allenatore M. Agovino.

Arzanese: (4-4-2) - Prisco, Cretella (87° Zogu), Montagna (64° Barone), Rinaldi, Calabuig, Scognamiglio, Roghi, Cavaliere, Vitale, Fragiello (61° Figliolia), Giacinti; A disp.: Curci, Criscito, Savarise, Baratto, Tarascio, M. Esposito; Allenatore: V. Potenza

Arbitro: Sig. Enrico Leo di Roma 2; Assistenti: Sig.ri Galluccio e Pallini di Avellino

Marcatori: 49° autorete di Scognamiglio (A), 81° De Rosa


Note: Cielo sereno con clima primaverile, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori presenti circa 1200, di cui una ventina provenienti da Arzano. Ammoniti: Campanella (C), Scognamiglio (A); Espulsi: Allontanato per comportamento scorretto un dirigente ospite; Angoli: 5-2; Recupero: 2' pt - '4 st.

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre