Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese, contro il San Severo sconfitta da una intossicazione alimentare: la gara finsice 3-1 per i pugliesi

Al termine della gara gli aquilotti, già visitati in nottata dal 118, si recano e restano fino a notte in ospedale per ulteriori accertamenti - La società ha sporto denuncia ai carabinieri




Domenica, 25 gen 2015

CAVA DE’ TIRRENI - Cavese, croce e delizia. La squadra di mister Agovino non riesce a decollare e ad avere continuità di risultati, alternando successi importanti contro squadre di rilievo, come quelli contro Grottaglie, Manfredonia e Taranto, a risultati deludenti contro squadre irrilevanti come il San Severo, che ha mortificato gli aquilotti sconfiggendoli  per 3 reti a 1.  Sulla sconfitta dei metelliani, però, incombe grave una intossicazione alimentare che, a quanto emerso nell’immediato dopo gara, pare abbia colpito quasi l’intera rosa (diciassette elementi su venti) già dalla notte precedente il match, nell’albergo dove erano alloggiati. La Cronaca – La Cavese si schiera in campo con l’intento di fare bottino pieno, ma non ha fatto i conti con un San Severo affamato di punti e ben schierato in campo da mister De Felice. Nel primo tempo sono i padroni di casa a rendersi pericolosi per prima che al 4° minuto di gioco si portano al tiro con Favetta, Napoli è attento e para. La Cavese contiene e per circa venti minuti fa maggior possesso palla, ma i locali sono più incisivi e si portano con più pericolosità in zona tiro. Al 23°

il San Severo fa le prove generali del goal con Mastrangelo, che si porta al tiro da oltre trenta metri e colpisce la traversa: il goal arriverà di li a poco. Corre il 29°, quando Garullo ribadisce in rete un corner calciato da Florio: 1-0 per i padroni di casa e partita in salita per gli aquilotti. Passano appena tre minuti e i locali raddoppiano. Al 32° Mastrangelo calcia da circa trenta metri e insacca nell’angolino alle spalle di Napoli: 2-0 e notte fonda per gli aquilotti che, forse privi di forze, non riescono a reagire. La prima frazione di gioco si chiude con il doppio vantaggio dei padroni di casa. 

Nella ripresa la Cavese entra in campo più convinta nel rimediare al risultato, ma sono ancora i locali che al 50° sfiorano la terza rete con Mastrangelo che sotto porta fallisce la marcatura. La Cavese non c’è sulle gambe, e si vede, e non riesce ad arginare le avance dei locali: al 62° è Fonzino a mettere sul fondo la palla del tre a zero. A nulla serve l’inserimento di Suriano in luogo di Platone per rimediare ad una partita che ormai sembra segnata. L’attaccante aquilotto sfiora il goal al 69° con un tiro che l’estremo difensore locale Carotenuto (cavese purosangue) respinge con prontezza, poi sul prosieguo dell’azione la palla finisice in angolo. Sul tiro dalla bandierina è Lucchese, per la Cavese, che mette la sfera sul fondo. Il terzo goal del San Severo arriva al 71° con Florio, che nell’occasione va ad esultare con i propri tifosi beccandosi il secondo cartellino giallo. Il giocatore pugliese viene espulso. La Cavese segna il goal della bandiera al 73° con Luigi Palumbo, ma potrebbe accorciare ulteriormente le distanze al 76° e all’83° con alcuni calci piazzati di De Rosa. A cavallo delle due azioni avanti descritte, però, i locali sfiorano il quarto goal con Cammarota all’80°, ma Napoli c’è e para.  Il San Severo si difende con saggezza e attenzione e alla fine dei 95 minuti di gioco porta a casa l’intera posta in palio, ottenendo una meritata vittoria contro la più blasonata Cavese. Domenica 8 febbraio, dopo la sosta per il torneo di Viareggio, gli aquilotti riceveranno al “Lamberti” la Puteolana per il primo derby del 2015. La parola d’ordine è “vincere”, intossicazioni intestinali permettendo!

Nello Bisogno 



IL TABELLINO di San Severo-Cavese 3-1
SAN SEVERO (3-5-2): Carotenuto; Rolli (12’ Fonzino), Mustone, Galullo; Colucci, Mastrangelo, Favilla F., Campagna, Cammarota; Favetta (34’ s.t. Sorriso), Florio. All. De Felice. Coccia, Arnese, Calabrice, Favilla D., De Bellis, Montechiari.
CAVESE (4-2-3-1): Napoli; La Mura (28’ s.t. Petti), Manzo (40’ s.t. Allegretta), Varchetta, Della Corte; Ausiello, Platone (20’ s.t. Suriano), Palumbo, De Rosa; Marzullo, Lucchese. Schina, Campanella, Di Grezia, Pugliese, De Stefano, Giordano. All. Agovino.   
Marcatori: 29’ Galullo (S), 32’ Campagna (S); 71’Florio (S), 73’ Palumbo (C).
Arbitro: Curti di Milano. 
Note: Spettatori 500 circa. Stadio vietato ai tifosi ospiti. Espulsi:  Florio (S) al 71’ e Mastrangelo (S) al 91’ per doppia ammonizione. Ammoniti: La Mura, Galullo, Cammarota.- Angoli: 8-2.   


Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre