Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese, goleada contro i baby del Gallipoli: al "Lamberti" finisce 6-1

Con le doppiette del duo De Rosa-Suriano e con i goal di D'Avanzo e De Stefano gli aquilotti stendono i pugliesi di mister Volturo - l goal della bandiera per gli ospiti porta la firma di Negro 




CAVA DE' TIRRENI Per la quattordicesima di campionato al “Lamberti” andava in scena Cavese-Gallipoli, gara risultata poco più che un allenamento per gli aquilotti che intendevano riprendere il cammino interrotto domenica scorsa a Sarno. Contro il Gallipoli di mister Volturo, al momento in piena crisi societaria, la Cavese, infatti,  scendeva in campo con un unico obiettivo: la vittoria. Con una Cavese in continua emergenza mister Agovino, forte dei nuovi arrivi, rivoluziona ancora una volta gli schemi di gioco e schiera la Cavese con il 4-2-3-1 che bene ha fatto nelle prime partite di campionato. Mister Volturo, invece, deve rinunciare a molti giocatori di spessore che negli ultimi giorni hanno abbandonato la nave giallorossa e risponde con un obbligato 4-3-3, considerando anche gli uomini a sua disposizione.


La Cronaca e il Tabellino di Cavese-Gallipoli 1-0

Nel primo tempo inizio tambureggiante della Cavese, che si riversa subito in area avversaria e passa in vantaggio già al primo giro di lancette: la Cavese affonda sulla destra con D'Avanzo che una volta al limite del vertice destro tira in porta e il p0rtiere ospite respinge, sul tapin De Rosa non fallisce e insacca per l' 1-0. La gara sìincanala subito sul binario del senso unico e i metelliani ci riprovano nuovamente al 6°: De Rosa dalla bandierina serve in area per Manzo che di testa colpisce l'incrocio dei pali. La gara procede con il monologo degli attaccanti aquilotti che contro la rabberciata formazione giallorossa, oggi in completo bianco, trovano terreno fertile. Al 18° dopo uno scambio con Ausiello capitan De Rosa con un tiro a giro colpisce
l'incrocio dei pali alla sinistra del portiere pugliese. La Cavese è assoluta padrona del campo e ci riprova al 22° con D'Avanzo, che su assist di De Rosa da buona posizione fallisce il goal calciando la sfera sul fondo alla sinistra di Passaseo. Il goal del raddoppio è nell'aria e arriva cinque minuti dopo con Suriano. Al 27° Suriano, servito da una palla alta di Varchetta, calcia a rete ma Passaseo respinge, il neo attaccante aquilotto, però, non demorde e al secondo tentativo insacca per il 2-0. Passa un solo minuto e al 28° Suriano entra in area dalla sinistra e serve al centro per D'Avanzo che smarcatissimo insacca per il 3-0: partita praticamente chiusa. Per gli ospiti registriamo un timido tentativo al 33° con Sansò, che entra in area e con un tiro centrale impegna Schina alla parata a terrra. Sul rovesciamento di fronte De Rosa serve in area Ausiello che con una rovesciata impegna Passaseo alla parata in due tempi. Un minuto dopo, al 35°, Suriano entra in area e viene agganciato sul piede d'appoggio da Sansò, il direttore di gara ammonisce il difensore e decrreta il penalty che dagli undici metri capitan De Rosa non fallisce: 4-0. Per la malcapitata formazione pugliese si preannuncia una vera disfatta, anche se i ragazzi di mister Volturo regalano un sussulto alla platea con Negro, che con un tiro giro impegna Schina che smanaccia regalando anche un pò di spettacolo. Allo scadere dei quarantacinque minuti esatti, il sig. Meraviglia di Pistoia manda tutti al riposo.


Il secondo tempo inizia così come il primo era iniziato, con la Cavese subito all'attacco. Mister Agovino sostituisce Picascia, pedina importante nel suo scacchiere, anche per farlo roposare in vista della trasferta di Andria, con Holsten e al 48° la Cavese si porta al tiro con D'Avanzo, la sua conclusione finisce di poco al lato. Passa un minuto e gli aquilotti ci riprovano: Ausiello lancia Suriano che dalla sinistra serve un assist per D'Avanzo che all'altezza del dischetto divora il 5-0. Nonostante gli affondi metelliani, però, i pugliesi non demordono e al 51° segnano il goal della bandiera. Negro s'invola in contropiede e fa tutto da solo, una volta in area con un diagonale insacca alle spalle di Schina: 4-1. La Cavese torna ad affondare e al 56° Suriano, servito da Holsten, tira da fuori area e impegna Passaseo in due tempi. Il neo attaccante aquilotto è più fortiunato un minuto dopo, al 57°: De Rosa serve Ausiello che di tacco prova a segnare il goal della domenica fallendo il bersaglio, la sfera finisce a Suriano che da posizione defilata insaca per il 5-1. La Cavese potrebbe arrotondare nei minuti successivi in più di un'occasione: con De Rosa al 59°, al 63° con D'Avanzo, che sbaglia un rigore in movimento, e un minuto dopo con Ausiello che fallisce un goal già fatto. Al 67° mister Agovino, sempre in vista di Andria, fa riposare anche Ausiello e manda nella mischia De Stefano. A nulla valgono, invece, i cambi di mister Volturo, ormai la squadra giallorossa è alla deriva. A poco meno di quindici minuti dalla fine il Gallipoli rimane in dieci per l'espulsione di Gianfreda, da poco entrato in campo. Il difensore pugliese commette fallo da ultimo uomo e atterra Suriano al limite. Il conseguente calcio di punizione del capitano sorvola la traversa e si perde sul fondo. Il 6-1 arriva all'89° con un gran goal di De Stefano, che servito da capitan De Rosa appena dentro l'area insacca nel sette con un sinistro potente e preciso. Allo scadere del 90° il sig. Meraviglia senza concedere recupero manda tutti sotto la doccia. Domenica prossima la Cavese va ad Andria per il match clou della stagione, una partita fondamentale in chiave promozione, ma questa Cavese contro la capolista se la può giocare alla pari!

Nello Bisogno

IL TABELLINO

CAVESE (4-3-2-1): Schina; Capaldo, Manzo, Varchetta, Picascia (46° Horsten); Platone, Ausiello (67° De Stefano), Della Corte; D'Avanzo, Suriano (83° D. Giordano)De Rosa; A disp.: Napoli, La Mura, Di Grezia, Severino, Lucchese, Marzullo. All.: Massimo Agovino

Gallipoli (4-3-3): Passaseo; Sansò (73° Gianfreda), Levanto, Mariano, Gigante, Alessandrì, Solidoro, Legari, Massari (62° Suppressa), Negro, Carrozza (80° Matino); A disp.: Cosatantino; All.: Sergio Volturo

Arbitro: Sig. Francesco Meraviglia di Pistoia; Assistenti: Luca foglietti e Simone Assante di Frosinone

Marcatori: '1 e '35 (r) De Rosa, '27 e 58° Suriano, '28 D'Avanzo, 89° De Stefano (C), '51 Negro (G)

Note: Cielo sereno o poco nuvoloso con clima rigido; terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori presenti circa 1800, di cui una ventina di tifosi ospiti. Ammoniti: Sansò (G) e Capaldo (C); Espulsi Gianfreda al 73° per fallo da ultimo uomo. Angoli 10 - 0; Recupero: '0 pt - '0 st.

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre