Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese, esordio vincente in coppa: 0-2 alla Battipagliese e accede alla fase succesiva

Con un'autorete di Pascuccio e un gol di D'Avanzo gli aquilotti eliminano le zebrette dalla competizione - Domenica al "Guariglia" si gioca Agropoli-Cavese per il primo turno di C.I.D.



Domenica, 24 ago 2014
Coppa Italia Dilettanti, preliminari - CCdC
Tifosi biancoblù al "Pastena"-  @foto di N. Bisogno
CAVA DE' TIRRENILa stagione calcistica ufficiale della Cavese comincia benissimo: 2-0 esterno alla Battipagliese nel preliminare di Coppa Italia di Serie D, risultato giusto in quanto la Cavese di Massimo Agovino ha espresso grande personalità e maggior possesso palla, doti convertite nelle due realizzazioni avvenute entrambe nella prima frazione della gara. Per la Battipagliese, squadra tarata per il girone I della Serie D, si possono salvare soprattutto i primi 15 minuti iniziali e i primi 25 del secondo tempo. Nella Cavese del primo tempo si sono distinti in particolare centrocampisti e attaccanti: bene Marzullo, che gira per il campo senza dare punti di riferimento, ottima impressione ha dato anche Ausiello, che ha recuperato una quantità notevole di palloni. Con il 2-0 la Cavese di Agovino ha mandato in visibilio i circa cinquecento tifosi biancoblù, giunti a Battipaglia per non perdersi la prima gara ufficiale, ma con la vittoria si regala l'Agropoli. Domenica prossima, infatti, gli aquilotti giocheranno al "R. Guariglia" l'incontro valido per il primo turno della Coppa Italia Dilettanti.

IL GOL DELLO 0-2 DI D'AVANZO
video


LA CRONACA e IL TABELLINO

coppa italia dilettanti 2014 battipagliese-cavese 0-2
Battipagliese-Cavese, inizio gara - @foto N. Bisogno
Dopo una prima fase in cui le due formazioni si studiano a vicenda, nel primo tempo è la Cavese che prende l'iniziativa del gioco, dimostrandosi tecnicamente superiore ai battipagliesi e più efficaci in zona d'attacco. Nonostante il maggior possesso palla degli aquilotti, però, sono i battipagliesi a rendersi pericolosi per prima. Al 7° Di Matera batte una punizione per la testa di Longobardi che, grazie ad un'uscita a vuoto di Napoli, per poco non insacca. E' Varchetta che allontana la minaccia con un intervento alle spalle del portiere biancoblù. La Cavese c'è e al 13° si fa vedere con D'Avanzo su calcio di punizione
dalla destra. Il portiere locale respinge e salva il risultato. Al 22° sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi. Longobardi lancia Leone che per poco non beffa Napoli che esce ancora a vuoto. La Cavese diventa padrone del campo e al 26° fa le prove generali del gol: Della Corte effetua un cross dalla sinistra per D'Avanzo che di sinistro sfiora il palo. Passa un minuto e la Cavese passa invantaggio. Al 27° L. Palumbo effettua un cross dalla sinistra e Pascuccio, nel tentativo di liberare, mette fuori causa De Marino e insacca nella proria porta con la più classica delle autoreti: 0-1 per la Cavese e tifosi metelliani in festa. Al 34° ancora un'azione travolgente della Cavese. Della Corte scatta con un contropiede spettacolare e serve Marzullo che calcia a rete ma manca il raddoppio grazie alla parata del numero uno battipagliese che si rifugia in angolo. Sugli sviluppi del corner, battuto dalla bandierina da Marzullo, è Ausiello, con un tiro violentissimo all'altezza del dischietto di rigore, che manca il raddopio sparando alto sulla trasversale. Il gol del raddoppio, però, è nell'aria e arriva al 40°. Palumbo scatta con un'altro contropiede spettacolare sulla sinistra e serve Ausiello in area che, a sua volta, serve all'indietro per lo smarcatissimo D'Avanzo che insacca la seconda rete per gli aquilotti. Dopo due minuti di recupero l'arbitro manda tutti al riposo con il primo tempo che sichiude con il doppio vantaggio per la Cavese. 

Nel secondo tempo, com'era preventivabile, vi è l'inizo arrembante della Battipagliese, che per circa 25 minuti mette in difficoltà la Cavese e cerca di recuperare il risultato. Dopo un tentativo dalla distanza di Ausiello, al primo giro di lancette, finito fuori bersaglio, le zebrette spingono alla ricerca del gol che potrebbe riaprire le danze. Al 52° Di Matera batte una punizione per la testa di Pascuccio, che però mette al lato. Un minuto dopo, al 53°, è ancora Di Matera che serve Longobardi che tira in porta; nell'occasione è Sorrentino, per la Cavese, che salva mettendo in angolo la sfera. Le zebrette incalzano e al 56°, dopo un'azione elaborata, si portano al tiro con Longobardi che impegna Napoli alla parata a terra. La Cavese si rivede dalle parti di De Marino al 61°: Palumbo crossa al centro dalla destra, un difensore locale respinge ma la palla finisce a Capaldo che al volo tira mettendo fuori bersaglio la sfera. La Battipagliese non riesce a riaprire la gara e intorno alla mezz'ora, complice anche la stanchezza, le due squadre sembrano tirare i remi in barca. Nel finale di gara, tuttavia, nonostante la stanchezza c'è tempo ancora per due sussulti, uno per parte. All'82° la Cavese se ne va in contropiede con Palumbo che smarca D'Avanzo che taglia al centro per A. Giordano, ma il centrale aquilotto viene anticipato da Odierna. Tre minuti dopo, all'85°, è la Battipagliese che prova a segnare il gol della speranza con Signorelli: Napoli in uscita compie un miracolo e gli nega il gol. Finisce qui la gara fra le zebrette e gli aquilotti; dopo tre minuti di recupero il direttore di gara dichiara conclusa la contesa. La Cavese passa e accede al primo turno di coppa italia: domenica prossima al "Guariglia" si gioca Agropoli-Cavese!

Nello Bisogno



BATTIPAGLIESE: De Marino, Esposito (46' Botta), Garofalo, Scuotto, Pascuccio, Pastore, Leone, Odierna, Longobardi, Guadagnuolo I (46' Signorelli), Di Matera. A disposizione: Rinaldi, Maraucci, Fiorillo, Guadagnuolo II, Mongiello e Volpe. Allenatore: Luigi Squillante.

CAVESE: Napoli, Petti (66' Diego Giordano), Sorrentino, Ausiello, Varchetta, Antonello Giordano, D'Avanzo, Platone (22' Rinaldi), Palumbo, Marzullo, Della Corte (59' Capaldo). A disposizione: Aprile, Severino, Bocchino e Statella. Allenatore: Massimo Agovino.

Arbitro: De Tullio di Bari.

RETI: 27' autorete Pascuccio (pro C), 40' D'Avanzo (C).

NOTE: clima sereno, campo in buone condizioni. Spettatori 1500 di cui circa 500 cavesi. Ammonizioni per Odierna, Leone e Longobardi (B). Corner 3-3. Recupero: 2'pt, 3'st.

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre