Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese, aquilotti in caduta libera: anche la Gioiese espugna il "Lamberti", 0-1 il finale

Di Crucitti, direttamente dalla bandierina, il goal partita - Solo un legno per la Cavese, che ora è definitavamente fuori dai play off




Venerdì, 18 apr 2014


CAVA DE' TIRRENI - La Cavese, che ha condotto fino a circa due mesi fa un buon campionato, è in caduta libera. Dopo il pareggio interno contro il Montalto e la sconfitta di Battipaglia di 4 giorni fa, davanti al proprio pubblico perde anche contro la Gioiese abbandonando definitivamente le ambizioni, tra l'altro velleitarie, di agganciare la zona play off. Torrecuso e Battipagliese, infatti, impattano contro le rispettive avversarie, ma gli aquilotti non sanno approfittarne e concedono ai calabresi una giornata di gloria. Il "Lamberti", un tempo fortino inespugnabile, è ormai terra di conquista per gli avversari. Si conclude, ingloriosamente, il campionato della Cavese, con una sconfitta davanti ai propri sostenitori nell'ultima partita "vera" della stagione. La prossima ed ultima partita casalinga, infatti, la Cavese la giocherà, dopo la trasferta di.Messina, contro il Licata e la sfida, sempre che i siciliani vengono a Cava, non fa testo. La Cavese, ora, dovrà giocare la partita più importante in assoluto, quella che riguarda il suo futuro. Nei prossimi giorni, dopo Pasqua, si spera che qualcuno rilevi la società e ne salvi le proprie sorti.

La Cronaca e il Tabellino - La Cavese nel primo tempo parte bene e già al 2° minuto si rende pericolosa: De Rosa se ne va sulla sinistra e crossa al cento per Pisani, che calcia debolmente consentendo al portiere ospite di respingere con la mano i angolo. la Gioiese risponde al 4° con un tiro dalla bandierina che Parisi per poco non devia nella propria porta; De Luca smanaccia e mette in angolo, ma poi l'arbitro invalida l'azione per un fuori gioco. La Cavese si fa rivedere dalle parti di Panuccio al 15° con L. Palumbo, che dalla sinistra crossa al centro per Pisani, ma l'attacante biancblù, oggi in giornata no, manca la deviazione sotto porta. La Cavese conduce la prima parte della gara in modo superficiale e la
Gioiese appena può prova a rendersi pericolosa. Al 23° Pascu serve Castellano che tira, la palla viene rimpallata con la schiena da Montagna e finisce a Bugatti che di testa costringe De luca in angolo.  Sul conseguente calcio d'angolo, al 25°, dopo aver prestato le cure del caso a Montagna che nel frattempo era rimasto a terra, Cassaro di tacco sfiora il palo. La Cavese risponde al 30° con una punizione di De Rosa respinta di pugno dal portiere. Tre minuti dopo, al 33°, la Gioiese batte una punizione che la difesa metelliana devia in angolo. Dalla bandierina batte Crucitti che, con la complicità del vento, sorprende De Luca che non riesce ad evitare il goal: è il 34° e gli ospiti passano in vantaggio, 0-1 è gara in salita per la Cavese.  La Cavese prova a ristabilire il risultato, senza successo, al 37°: De Rosa va al tiro e Panuccio respinge, dopo un batti e ribatti C. Palumbo non inquadra la porta e il portiere ospite para. Prima della fine della frazione di gioco, la Gioiese si rende ancora pericolosa al 38°, con Crucitti che impegna De Luca, e al 41°, sempre con Crucitti con un tiro dalla distanza. La Cavese risponde al 44°, con una punizione di De Rosa finita alto sulla traversa, e al 45°, con L. Palumbo che s'infila in area dalle retrovie e per poco manca la sfera. Dopo un solo minuto di recupero l'arbitro manda tutti al riposo. 

Nella ripresa la Cavese, in campo più agguerrita dopo il riposo, cerca subito di pareggiare i conti. Al 49° De Rosa crossa dalla sinistra per l'accorrente Manzi, che di testa tira fuor dallo specchio della porta. Al 50° De Rosa va al tiro con un diagonale che Panuccio para facile.  La palla goal più importante della partita, per la Cavese, arriva al 54°: De Rosa, su assist di Parisi, colpisce di testa la palla che si stampa sul palo negando al capitano la gioia del goal. In questa fase della partita, ma del resto per tutto l secondo tempo, assistiamo al festival degli errori da parte degli aquilotti, che sciupano diverse occasioni. Al 56° Pisani calcia fuori una palla invitante, crossata dalla sinistra da De Rosa. Dieci minuti dopo, al 66°, è il turno di Parisi che, su angolo battuto da De Rosa, di testa mette fuori. La Gioiese risponde con un tiro a giro di Condomiti al 67°, la plla finisce fuori bersaglio.  La Cavese, che nel frattempo è stata trasformata a trazione anteriore dai cambi di mister Chietti, ci riprova al 76° con un tiro da fuori area di capitan De Rosa che finsice di poco fuori. Sul rapido rovesciamento di fronte, Pascu per poco non sorprende De Luca che blocca a terra la sfera. 

Al 79° De Rosa calcia una punizione pr la testa di Manzi, che però piazza fuoi bersaglio la palla. All'83° ancora una palla goal sprecata dalla Cavese: Dopo un tiro di De Rosa, respinto dalla difesa ospite,  la palla finisce a C. Palumbo che a botta sicura tira in porta, ma Panuccio, oggi in vena di miracoli, devia in angolo la sfera. Un minuto dopo, 84°, è Manzi che, su assist di L. Palumbo, cicca la palla e manca la possibile rete del pareggio; la difesa ospite, poi, si rifugia in angolo. All'87° è ancora la Cavese che sciupa: De Rosa calcia una punizione e serve C. Palumbo, che calcia maldestramente la sfera e consente alla difesa ospite di rifugiarsi in angolo. Sul conseguente tiro dalla bandierina, primaContino e poi Parisi sprecano una buona occasione. Il festival degli errori, per la Cavese, si conclude al 91° con Contino che, sotto porta, fallisce la palla del possibile pareggio. La sfera, calciata con potenza, viena rimpallata in area ma poi l'arbitro invalida l'azione fischiando un fuorigioco di De Rosa. Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara, il sig. Severino di Campobasso, decide che può bastare e manda tutti sotto la doccia, mettendo fine alle ostilità sul punteggio di 0-1. La Pasqua dei Gioiesi, dopo l'inaspettato regalo uscito dall'uovo, sarà sicuramente felice; un pò meno quella degli aquilotti, che dall'uovo hanno rimediato solo l'ennessima delusione.

Nello Bisogno


IL TABELLINO:

CAVESE (4-3-3): De Luca; Cirillo (46° st Lamberti), Manzi, Parisi, Montagna; Cerchia, Viviano (62° Contino), C. Palumbo; Pisani (74° Romano), De Rosa, L. Palumb; A disp.:Capozzi, Raffone, Renna, Piscopo, Kabangu, Lordi. Allenatore: F. Chietti

Gioiese: (4-4-2): Panuccio, Cosoleto, Cassaro, Castellano, Ferraro, Taverniti (64° Saccà), G. Crucitti (80° Guerrisi), Condomitti, Pascu, A. Crucitti, Bugatti (58° Lombardo); A disp.: Andreoli, Misale, Lombardo, Sangiovanni, Nesci, Caruso, Figliomeni. Allenatore: M. Dal Torrione

Arbitro: Antonio Severino di Campobasso

Marcatori: 34° Crucitti

Note: Cielo coperto con pioggia, forte vento e clima freddo. Spettatori circa 700 Ammoniti: Viviano e Parisi (C), Taverniti, Cosoleto (G) ; Espulsi: -; Angoli: 4 - 10; Recupero: 1'pt - 5'st

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre