Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

CAVESE, affondata al "Guariglia" dagli uomini di mister Pirozzi: play off addio

Con la tripletta di un super Ragosta e con la rete di Tarallo i delfini si aggiudicano il derby, spareggio play off - Per la Cavese doppietta di capitan De Rosa, capocannoniere biancoblù: 17 centri fino ad oggi




Lunedì, 03 mar 2014


CAVA DE TIRRENIIl posticipo della venticinquesima giornata del girone I di Serie D proponeva il derby Agropoli-Cavese, una sfida spareggio per i play-off che i cilentani hanno meritato obiettivamente di vincere per 4-2. La Cavese, reduce da una settimana movimentata e con due giorni in meno di allenamento, ha retto finché ha potuto. Gli aquilotti, che dovevano assolutamente non perdere per restare agganciati al treno dei paly off, per due volte in vantaggio si sono fatti raggiuggere per altrettante volte, per poi farsi superare da un'Agropoli mostratosi superiore per tattica e uomini. Mister Chietti cambia radicalmente, rispetto alle ultime partite, l'undici base e parte con il 4-3-3 affidando a Lamberti la fascia destra difensiva, e alla coppia Manzi-Parisi il centro della difesa. Conferma Montagna, oggi in difficoltà sopratutto nella fase difensiva, sulla fascia sinistra. A centrocampo s'affida all'inedito trio Viviano-Lordi-Cerchia. In avanti lascia fuori Contino per L. Palumbo che insieme a caitan De Rosa e Pisani formano il trio d'attacco. Mister Pirozzi risponde con un 4-4-2 iniziale trasformato in 4-3-3 in corso d'opera, 


LA CRONACA e IL TABBELLINO

Nel primo tempo gli agropolesi si rendono subito pericolosi al 1° minuto con un cross di Ragosta non sfruttato al meglio da D'Avanzo prima e Tarallo poi, dopo che il portiere metelliano Capozzi, in ritardo, non era intervenuto. Al 6° Ragosta, lasciato libero di entrare in area, va al tiro ma la palla finisce fuori dallo specchio della porta. I cilentani ci

riprovano senza esito con un calcio di punizione di D'Avanzo all'11°. La Cavese prova a rendersi pericolosa al 20° con De Rosa, che costringe Panini alla deviazione in angolo. L'Agropoli, più in palla e più veloce, fa maggior possesso palla e spinge alla ricerca del goal. Ci prova al 27° con Cascone, che raccoglie un cross dalla destra di Amendola, ma il colpo di testa finisce fuori. Tuttavia, la prima vera palla goal arriva al 28° ed è in favore della Cavese. L. Palumbo lancia Pisani sul filo del fuorigioco che, una volta in area, a tu per tu con Carezza il giovane attaccante aquilotto spara sul portiere mancando un goal già fatto. Al 33° i cilentani si riportano dalle parti di Capozzi e D'Avanzo costringe Parisi in angolo; sugli sviluppi Cascone calcia alto la sfera. La Cavese prova ad alleggerire la pressione ed a rendersi ericolosa con Parisi al 37° che di testa mette fuori un traversone di De Rosa. L'Agropoli risponde 2 minuti dopo con Tarallo, ma nell'occasione Lamberti anticipa l'attacante cilentano e sventa la minaccia. Si va verso la conclusione del tempo e, quando sembra chiudersi con il risultato ad occhiali, arriva il goal, forse insperato, per la Cavese. Siamo nel minuto di recupero quando De Rosa, incuneatosi in area, spara un diagonale che viene intercettato da Scogliamiglio con un braccio. Calcio di rigore netto che dagli 11 metri è lo stesso capitano a trasformare; 0-1 per la Cavese e tutti al riposo. Non c'è tempo, infatti, per battere la palla al centro per la ripresa del gioco.

Nel secondo tempo l'Agropoli parte sparato come nella prima frazione di gioco e si rende subito pericolosa con un calcio d'angolo al 2° minuto di gioco; Manzi intercetta e tocca per Capozzi che para. Passano appena 4 minuti e l'Agropoli al 51° pareggia. Gli aquilotti commettono fallo al limite dell'area e il direttore di gara comanda un calcio di punizione per i cilentani. Ragosta, oggi il migliore incampo in assoluto, trasforma magistralmente il calcio piazzato, insaccando la sfera dritto nel sette alle spalle dell'immobile Capozzi; 1-1 e tutto da rifare. L'Agropoli si galvanizza e cerca la rete del sorpasso. Al 57° ci prova con una conclusione di D'Avanzo che Capozzi respinge. Due minuti più tardi, al 59°, la Cavese guadagna un calcio di punizione sulla destra d'attacco. Capitan De Rosa batte la punizione con un cross al centro per Manzi, che viene spinto giù da Giraldi, che viene anche ammonito. Il sig. Schirru di Nichelino concede il secondo rigore per gli aquilotti, che dagli 11 metri ancora una volta è De Rosa a trasformare, realizzando la sua doppietta personale; 1-2 per la Cavese. Sembra una giornata fortunata e favorevole per i metelliani, ma il peggio deve ancora arrivare. L'Agropoli c'è e al 64° si rende pericolosa con uno scatenato Ragosta il cui tiro viene deviato. Il goal per i cilentani è nell'aria e arriva al 68°: Staiano lancia Ragosta che anticipa un'insicuro Capozzi in uscita e insacca per il 2-2. L'Agropoli ora è padrone del campo e tre minuti dopo piazza il colpo del ko. Al 71° ragosta effetua un cross per Tarallo che, complice la solita dormita generale, di testa anticipa anche Parisi e insacca per il 3-2. La Cavese abbozza la reazione e ci prova all'85° con De Rosa il cui tiro, però, finsce abbondantemente alto. La Cavese, ormai, sembra essere sparita dal campo e l'Agropoli ne approfitta per piazzare nel finale il quarto goal che umilia gli aquilotti. Nell'ultimo minuto di recupero, ifatti,  Ragosta realizza al 94° la sua tripletta personale e chiude il match con il pesante, ma meritato per i delfini, 4-2 che con molta probabilità spegne il sogno play off degli aquilotti. Dopo i 4 minuti di recupero il direttore di gara manda tutti sotto la doccia. Domenica arriva la Vibonese, e la Cavese dovrà vincere per capire a cosa potrà realmente mirare. Al momento, però, i biancoblù sono fuori dai play-off!

Nello Bisogno


IL TABELLINO di Agropoli-Cavese 4-2

Agropoli: 4-4-2 – Carezza 6; Amendola 6, Panini 6,5, Scogliamiglio 6,5, Staiano 6 (81° ;Sosero 6,5) Ragosta 7,5, Misto 6 (61° Arigò 6,5), Girali 6,5, Cascone 6,5; D'Avanzo 6,5 (70° Guarro 6,5), Tarallo 7; A disp.: Capotosto, Cozzolino, Napoli Florio, Tortora, Capozzoli; Allenatore E. Dirozzi 7

Cavese: 4-3-3 – Capozzi 5; Lamberti 5 (57° Raffone 5), Manzi 5, Parisi 5, Montagna 5; Viviano 5,5, Lordi 5, Cerchia 5,5 (63° C. Palumbo 5); L. Paumbo 6 (73° Contino 5,5), De Rosa 6,5, Pisani 5,5; A disp.: Amato, Cirillo, Manna, Mazzei, Piscopo, Silvestro ; Allenatore F. Chietti 5,5

Arbitro: Schirru di Nichelino (TO) 6

Marcatori: 46' pt e 60° De Rosa  su rig. (C) -  51° 68° e 94° Ragosta, 71° Tarallo (A), 


Note: Cielo sereno con clima mite; terreno di gioco in discrete condizioni, spettatori circa 700. Assenti i sostenitori cavesi per il divieto imposto dall'osservtorio. Ammoniti: Viviano, Lamberti, L. Palumbo e Montagna (C), Giraldi, Tarallo, Amendola ; Espulsi: - Angoli 4-3; Recupero: 1'pt - 4'st.

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre