Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

CAVESE-Hinterreggio, allo "Squitieri" un unico obbiettivo: La vittoria

Contro la Cavese prima volta dei calabresi in campania - La gara sarà diretta dal sig. Daniele Paterna di Teramo





Sabato, 22 feb 2014

Hinterr.-Cavese, gara d'andata
CAVA DE TIRRENI - Siamo alla vigilia di Cavese Hinterreggio, sulla carta seconda sfida  casalinga consecutiva per gli aquilotti, che però disputeranno sul neutro di Sarno in seguito alla stangata della Giustizia Sportiva. Questa mattina gli aquilotti hanno svolto la consueta seduta d rifinitura al "Desiderio" di Pregiato e, tranne l'indisponibilità di Manzi per squalifica e Luigi Palumbo infrtunatosi domenica scorsa, mister Chietti potrà contare su tutta la rosa disponibile per la gara di domani. Sfida che i blufoncè vogliono assolutamente vincere, come lo stesso mister Chietti e Simone Viviano affermano nell'intervista della vigilia consultabile nel Video Anteprima Stadio nella sidebar in alto a destra o cliccando qui. Sarà una gara fondamentale in chiave play off, e la Cavese non può fallire l'obbiettivo della vittoria. L'incontro fra metelliani e calcabresi sarà diretto dal sig. Daniela Paterna di Teramo, che sarà assistito dai sig.ri Claudio Cantiani di Venosa e Carlino La Grotta di Moliterno.


La gara d'andata
I PRECEDENTI: - Non ci sono precedenti tra Cavese ed Hinterreggio, se non quello della gara di andata al "Ravagnesefinitocome in molti ricorderanno, con il punteggio di 1-1.  Quella del "Lamberti" sarebbe stata una sfida inedita, dove le due compagini, per la prima volta nella loro storia, si sarebbero affrontate sul comunale di Cava. La gara, infatti, si giocherà in campo neutro allo !"Squitieri" di Sarno.  L'Hinterreggio è un club nato nel 2006 dalla fusione con la Polisportiva Scillese, con la quale partecipa al campionato di Eccellenza, ed è fra i club più giovani dello scenario calcistico nazionale. Nel 2011/12 ha vinto il torneo di serie D ed è approdato, (per la prima volta nel professionismo), nel campionato di seconda divisione; l'anno successivo, però, retrocede nuovamente in serie D.

Nello Bisogno


Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre