Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

Cavese, 10-2 contro la Juniores - Ritorna Kabangu

Ieri pomeriggio test amichevole al "Desiderio" contro i ragazzi di mister Matafora  - In evidenza Gerlando Contino, autore di una tripletta - Il congolese Francois Kabangu ha iniziato il recupero - Domani rfinitura a Pregiato 




Venerdì, 21 feb 2014


CAVA DE' TIRRENI - La Cavese si prepara per la gara con l'Hinterregio, che giocherà in campo neutro, e senza tifosi al seguito, allo stadio "Squitieri" di Sarno. Ieri pomeriggio, sotto una pioggia incessante, ha disputato la consueta amichevole del giovedì contro  la Juniores di mister Matafora. Al test hanno, a rotazione, hanno partecipato quasi tutti e mister Chietti ha potuto provare alcune soluzioni da adottare contro i calanresi domeica prossima. Il tecnico metelliano, infatti, dovendo rinunciare a Manzi per squalifica, si ritroverà a ridisegnare la difesa. Non ha partecipato alla partita Luigi Palumbo, che ha svolto lavoro differenziato. Si è rivisto anche Francois Kabangu, che ha iniziato la fase di recupero con allenamenti a parte. L'amichevole è terminata con il punteggio di 10-2 per la Cavese. 

Per gli aquilotti della prima squadra sono andati a segno: De Rosa, Contino, autore di una tripletta, Montagna e Pisani, entrambi autori di una doppietta,

Lamberti e Luciano; per la Juniores hanno segnato Simone Lamberti e Di Marzo. La preparazione della Cavese proseguirà, oggi e domani con la rifinitura del sabato, con 2 sedute mattutine al "Desiderio" di Pregiato. Sembra rientrato, almeno per il momento, il probblema con il Comune per quanto riguarda la concessione del campo per gli allenamenti. Da quanto appreso ieri, infatti, la società metelliana, che ha chiesto una dilazione di pagamento, avrebbe preso accordo per una deroga fino a sabato con l'Amministrazione Comunale. Delusione ed amarezza, intanto, è il clima che vige, sia nel team biancoblù che fra la tifoseria metelliana, per la mano pesante adoperata dal Giudice Sportivo, che costringerà la Cavese ha giocare in campo neutro e senza pubblico. 

Nello Bisogno

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre