Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

CAVESE, vittoria di misura contro il Due Torri: 1-0 con Cosmo Palumbo match winner

Gli aquilotti ritornano alla vittoria davanti al proprio pubblico dopo più di due mesi e riconquistano il terzo posto in classifica - Dirigenti e calciatori hanno dedicato il successo contro i siciliani al mitico "Chechevone", indimenticabile ultras biancoblu scomparso un anno fa - Il VIDEO con la sintesi e le interviste post partita è consultabile cliccando Qui o sulla sidebar a destra --- >





Domenica, 12 gen 2014

Coreografia in onore di Chec - Foto di Marco Ascoli
CAVA DE' TIRRENI - Dopo poco più di due mesi la Cavese torna alla vittoria fra le mura amiche, superando di misura i siciliani del Due Torri. Un successo che arriva alla fine di una gara poco esaltante, ma concreta ed efficace da parte degli aquilotti, che finalmente sfatano il tabù del "Lamberti". Orfana di capitan De Rosa, la Cavese si affida all'esperienza e all'estro dei due Palumbo, Cosmo e Luigi, che risulteranno al termine della partita i migliori in campo per i biancoblù. Mister Chietti, con il consueto 4-2-3-1, si affida a Luigi Palumbo in luogo di capitan De Rosa a supporto, insieme a Russo e Cosmo Palumbo, di Contino punta centrale. In mediana l'inedita coppia Lamberti-Cerchia. Mister Alacqua, con il Due Torri privo di 4 titolari, risponde con un 3-5-2 presto ridisegnato in un 4-5-1 che diventa un 4-3-3 in fase di possesso, con il trio Ancione-Butera-Gaglio a cercare di pungere la retroguardia biancoblù, oggi ben messa in campo ed in giornata si. 

LA CRONACA e IL TABELLINO

Formazione iniziale - Foto di Marco Ascoli
Nel primo tempo assistiamo ad una gara tutt'altro che brillante, con i siciliani che badano soprattutto a difendersi con le buone e con le cattive, "picchiando" duro sin dai minuti inziali. Tuttavia la prima frazione di gioco, nonostante i tanti falli, è di marca biancoblù. La Cavese si rende pericolosa al 4° minuto di gioco con Cosmo Palumbo che, favorito da un tentativo di retropassaggio di Saggio, si porta al tiro ma Di Dio è bravo a sventare la minaccia. La Cavese si fa rivedere in area avversaria al 12° minuto, quando castiga con il gol una disattenzione dei difensori siciliani. Contino dalla destra serve C. Palumbo sulla sinistra che, liberatosi di un avversario, entra in area e con un preciso diagonale insacca alle spalle di Di Dio. Dopo un periodo di stasi la Cavese si riporta in area siciliana al 28°; Luigi Paumbo s'invola in contropiede e dopo una triangolazione con Cosmo Palumbo crossa al centro per Contino che prende il palo esterno. Il duo Palumbo si ripete al 34°, con Cosmo che serve Luigi in area che, saltato anche il potiere Di Dio, viene atterato in area da Biga Badan; per il direttore di gara è tutto regolare ed ammonisce Luigi Palumbo per proteste. E' questa l'ultima azione degno di cronaca del primo tempo, che scivola via senza più emozioni fino al 45°. Dopo un minuto di recupero l'arbitro manda tutti al riposo.

Nel secondo tempo il copione non cambia, anche se la Cavese, che cerca il colpo del ko, è più incisiva che nel primo, mentre gli ospiti, che "picchiano" e si difendono, cercano di sorprendere i metelliani in contropiede. In una delle rari azioni di contropiede, infatti,


Il gol di Palumbo - Foto di Marco Ascoli
nella seconda frazione di gioco è il Due Torri ad andare per prima al tiro; al 60° Butera tira alto dal limite, ma circa 4 minuti prima colpiscono l'incrocio dei pali con un tiro cross di Gaglio dalla sinistra. Due minuti dopo, al 62°, è la Cavese che potebbe segnare il gol del 2-0; Manna dalla destra crossa al centro per Contino che sotto porta manca di un soffio il gol. La Cavese si ripete al 65° e ci riprova con Russo, sevito da Contino con un cross dalla line di fondo, il cui tiro viene rimpallato da Luigi Palumbo che a sua volta perde l'attimo per piazzare il colpo vincente e il portiere para. Sulla conseguente azione, minuto 66°, Lamberti recupera la sfera e serve L. Palumbo che effetua un traversone per Contino, ma la concusione alvolo del centravanti metelliano finisce alto sulla trasversale. 
Foto di Marco Ascoli
Passano solo due minuti e gli aquilotti provano ancora con il duo Cosmo e Luigi Palumbo, con quest'ultimo che va al tiro neutralizzato, però, dal portiere ospite in due tempi. Al 73° è Pisani, entrato due minuti prima al posto di Russo e, sfortunatamente per lui, sostituito per infortunio al 78° da Raffone, che servito da un assist di Manna di testa mette alto la sfera. Buona, quest'oggi, la prova difensiva di Manna, che spesso si è proposto anche in avanti con cross interessanti. Nei minuti finali è sempre la Cavese che cerca il gol della sicurezza e ci prova all'87° con Cosmo Palumbo, ma il portiere devia in angolo la sfera. Sul seguente tiro dalla bandierina, battuto da Cosmo Palumbo, è Manzi che di testa impegna a terra il portiere Di Dio. Ci si avvia verso la fine di una gara tutto sommato a senso unico, tuttavia i siciliani regalano un brivido agli aquilotti ed ai tifosi presenti al 90° minuto, con Ancione che dopo un'azione di contropiede si ritrova sui piedi una possibile palla gol, ma spara alto sulla traversa. Dopo 5 minuti di recupero il sig. Velardi di Bari decide che può bastare e manda tutti sotto la doccia.

Il fratello di Che insieme al capitano
 e il suo vice Foto di M Ascoli
La Cavese torna alla vittoria davanti al proprio pubblico dopo cinque partite interne, successo che gli aquilotti e la dirigenza tutta hanno dedicato all'indimenticabile Salvatore Mazzotta, meglio conosciuto come "Chechevone", mitico tifoso biancoblù scomparso un anno fa. Anche la Curva Sud "Catello Mari" ha ricordato la sua memoria, e in suo onore ha intonato cori e canti dedicandogli una Spettacolare Coreografia. La Cavese riconquista anche la terza posizione in classifica, seppur in condominio con Torrecuso e Gioiese, e si appresta ad affrontare la prossima difficile trasferta di Pomigliano D'Arco con rinnovato ottimismo.





Nello Bisogno 


IL TABELLINO di CAVESE-Due Torri 1-0  

CAVESE: De Luca 6; Manna 6,5, Manzi 6,5, Parisi 6,5, Montagna 6,5; Lamberti 6, Cerchia 6; C. Palumbo 7, L. Palumbo 7, (81° Lordi sv), Russo 6 (71° Pisani sv - 79° Raffone sv); Contino 6; A disp. D'Amico, Mazzei, Sergio, Luciano, Romano, Renna, Raffone; Allenatore: Francesco Chietti 6,5

Due Torri: Di Dio 5,5, Bica 5, Saggio 5 (57° Venuti 5), Treppiedi 5, Tricamo 5, Zappalà 5, Guido 5, Duro 5, Ancione 5, Butera 5 (80° Traviglia sv), Scolaro 5 (50° Gaglio 5); A disp.: Dagati, Toscano, Tchetchoua, Calafiore, Lo Nigro, Scaffidi Argentina, . Allenatore: Antonio Alacqua 5

Arbitro: Sig. Andrea Gironda Velardi 5,5

Marcatori: 12° C. Palumbo

Note: Cielo nuvoloso con clima freddo, terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori circa 1000, con 5 tifosi ospiti sistemati in curva nord e una decina mimetizzati in tribuna . Ammoniti: Saggio, Treppiedi, e Gaglio (DT); Luigi Palumbo, Cosmo Palumbo, Manna, Contino (C)   Espulsi: Direttore Sportivo (DT);  Angoli: 2-2 ; Recupero: 1'pt - 5'st

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre