Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

CAVESE, ingaggiato Carmine Cerchia: ieri ripresa al "Desiderio"

Ieri pomeriggio la Cavese ha ripreso in vista del Due Torri, questa mattina seduta unica al "Desiderio" e nel pomeriggio riposo - Il centrocampista Carmine Cerchia, classe '80 ed ex biancoblù, nuovo acquisto della società




Mercoledì, 08 gen 2014

CAVA DE' TIRRENI - Con il pareggio di Rende a CAVESE inizia il 2014 con un pò di tranquillità in più, ancge se quella di Rende era una gara che poteva e doveva vincere. Tuttavia l'uno a uno del "Lorenzon", ottenuto su un terreno di gioco al limite della praticabilità, ha evidenziato buoni sprazzi di gioco espressi  dagli aquilotti, soprattutto nel primo tempo e nonostante il momentaneo svantaggio. Il Rende, rinforzatosi nel mercato autunnale e ben disposto tatticamente da mister Giugno, ha retto bene replicando agli attacchi metelliani, portandosi per prima in vantaggio e rendendosi spesso pericolosa anche quando nella ripresa è rimasta in 10 uomini. Un risultato di parità giusto per quanto espresso in campo, ma alla Cavese resta il rammarico per non aver sfruttato, (ancora una volta) la superiorità numerica. Soddisfazione contenuta nell’entourage biancoblù, che ancora una volta deve accontentarsi del bicchiere mezzo pieno. 

Nell’immediato dopo partita mister Centofanti commenta
così il pareggio degli aquilotti: “Dobbiamo riconoscere che abbiamo trovato una squadra motivata e con uomini importanti venuti dal mercato di riparazione. Ci siamo fatti trovare impreparati in un paio di circostanze, ma abbiamo avuto numerose azioni e sfiorato il gol in diverse occasioni. Come spesso accade negli ultimi tempi, purtroppo, appena veniamo puniti poi riusciamo a reagire, e nel secondo tempo siamo riusciti a radrizzare la partita e addirittura la stavamo vincendo. Il risultato di parità è giustissimo, auguro al Rende di salvarsi; ha un gruppo importante fatto di giocatori esperti ed ha un allenatore che ben conosce la categoria”. 


Archiviata anche la prima gara del 2014, la Cavese ha ripreso, ieri pomeriggio al "Desiderio", la preparazione in vista della gara di domenica prossima contro i siciliani del Due Torri. Sul fronte socetario, intanto, con l'ingaggio di Cerchia dovrebbe essersi chiuso il cerchio, e scusate il giro di parole, per quanto riguarda la campagna di rafforzamento della Cavese, anche se, ne siamo convinti, avrebbe necessità a rinforzarsi anche sulle fascie difensive, soprattutto su quella destra visto le ultime disastrose prestazioni, compreso quella di domenica a Rende; la Cavese ha bisogno di un terzino destro, oltre che di un valido difensore centrale in più. Ad ogni modo, con un comunicato stampa diramato nella serata di ieri, la società ha reso noto di aver acquisito le prestazioni sportive di Carmine Cerchia, centrocampista centrale classe '80 ex di Avellino, Benevento, Teramo, Vigor Lamezia e Pomigliano. L'esperto centrocampista è una vecchia conoscenza metelliana, in quanto ha giocato (a sprazzi) con la Cavese nel 2005 e fino al 2007; in carriera ha totalizzato 245 presenze in Lega Pro. Questa mattina, intanto, con una seduta mattutina unica la Cavese, a partire dalle 10:30 si allenerà al campo sportivo di Pregiato e nel pomeriggio riposerà, mentre per domani pomeriggio è previsto il consueto test infrasettimanale contro la Juniores.

Nello Bisogno





Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre