Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

CAVESE, sfumato Antonio Salese: il Noto dice no - Goleada nell'amichevole contro la Juniores

Antonio Tarascio (svincolato) e Stefano Manzo, provenienza Turris, i nuovi obiettivi della società - Gli aquilotti della prima squadra vincono 9-1 nel test del giovedì contro i ragazzi di mister Matafora; esordio per Contino e Silvestro che hanno giocato un tempo dell'amichevole con i nuovi compagni




Venerdì, 13 dic 2013


A. Tarascio

CAVA DE' TIRRENI - S'infiamma il calcio mercato di riparazione della Cavese che, dopo gli ingaggi di Gerlando Contino e Gennaro Silvestro, si concentra ora sull'acquisto di un centrocampista. Con Luigi Rinaldi fermo ai box, non si sa fino a quando, per la Cavese urge la necessità di ingaggiare un centrocampista centrale che possa sostituirlo. La Cavese lo aveva individuato in Antonio Salese con il quale aveva anche raggiunto l'intesa economica, ma la trattativa è saltata all'ultimo momento per il divieto posto dal Noto; la società siciliana, infatti, si è opposta al trasferimento del giocatore ritenendolo incedibile. Allontanatasi, nel frattempo, anche l'ipotesi di ingaggiare Ciro Manzo, che ha deciso di continuare ad appoggiare il progetto dell'Angri. Di seguito le dichiarazioni del diretto interessato rilasciate alla testata NC: "Ho ricevuto alcune offerte, anche dalla Serie D - dice Manzo -  ma ad Angri ho sposato un progetto e, a meno di clamorosi scenari, continuerò ad indossare la maglia grigiorossa". Tuttavia, la società metelliana continua senza tregua la ricerca di un sostituto di Rinaldi e, come lo stesso Dg Lippiello ha ammesso, è sulle tracce di almeno 4 giocatori. Due, però, sono le piste più attendibili e portano entrambe alla Turris. Il centrocampista rincorso dalla Cavese, infatti, potrebbe essere uno fra Antonio Tarascio, ex Arzanese e attualmente alla Turris da cui si è svincolato, e/o Stefano Manzo, attualmente ancora in forza alla squadra torrese; ambedue i calciatori, (ruolo centrocampista centrale), sono del 1990. Nelle prossime ore ne sapremo di più, ma il primo potrebbe essere il favorito essendo già svincolato.


Tornando al calcio giocato, intanto, la Cavese ieri pomeriggio ha giocato la consueta amichevole del giovedì contro la Juniores, alla quale vi hanno partecipato anche i nuovi arrivati Contino e Silvestro, che hanno giocato la prima parte del match. Durante il test mister Chietti ha provato tutti i disponibili, per quanto possibile, della rosa. Molti, infatti, gli assenti a causa di acciacchi ed infortuni; un vero bollettino da guerra quello che emerge dall'infermeria metelliana. Già fermi L. Palumbo, Luciano e Rinaldi per infortunio, C. Palumbo influenzato e febbricitante, oltre che alle prese con fastidi muscolari, si ferma anche Francois Kabangu che durante gli allenamenti di mercoledì mattina si è fratturato il perone sinistr0 e ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari che l'hanno ingessato; il colored ne avrà almeno per due mesi. Il test contro la Juniores si è concluso con il punteggio di 9-1 per la Cavese. Nel primo tempo, conclusosi 4-1, hanno segnato Manzi, De Rosa (doppietta) e Lordi per la Cavese, mentre Romano ha segnato il gol della bandiera per la Juniores; nel secondo tempo hanno arrotondato il punteggio Raffone, Petti e Pisani che si è messo in evidenza con una tripletta. Buono l'impatto alla gara di Contino, che sembra aver trovato subito una discreta intesa con i nuovi compagni. Quest'oggi, intanto, la Cavese si allenerà con una seduta mattutina come ogni venerdì e, sempre in mattinata, domani svolgerà la consueta seduta di rifinitura prima del rompete le righe. Come già ricordato nell'articolo precedente, infine, domenica non giocheranno per squalifica Raffone e Parisi per la Cavese e Parachì per il C. di Messina, ma alla lista degli squalificati si aggiunge anche il nome di Bruno (C.d.M.) espulso durante la gara di recupero di mercoledì contro il Rende, per cui gli squalificati saranno due per parte. 

Nello Bisogno

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre