Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

CAVESE, senza pace: Un'altra grana si abbatte sul club, la vertenza Balzamo

La società deve corrispondere 4500 euro all'ex calciatore Carlo Balzamo - Sfuma per la seconda volta l'ingaggio di Salese: la Vibonese ha offerto di più - Ieri test amichevole al "Lamberti" contro la Juniores: 8-0 il punteggio: in evidenza Gerlando Contino, autore di 4 reti - Licata-Cavese potrebbe anche saltare per la rinucia dei siciliani, che verrebbero radiati - Trasferta vietata per i tifosi metelliani






CAVA DE' TIRRENI - Senza pace in casa biancoblù. Dopo la vicenda Cerminara, che è costato un punto di penalizzazione in classifica, la Cavese rischia di nuovo per la vertenza di Carlo Balzamo, presentata circa sei mesi fa dal calciatore dopo che era stato mandato via dalla società. Vertenza che Balzamo ha vinto contro la società, che ora dovrà versargli 4500 euro entro 30 giorni. I problemi sembrano non finire mai, ma, purtroppo, ci sono ancora tante grane da risolvere. Per quanto riguarda la campagna di rafforzamento, con il calcio mercato chiuso c'è la possibilità di prendere i giocatori svincolati, ma proprio in questo senso la Cavese si è fatta sfuggire per la seconda volta Antonio Salese, svincolato dal Noto dopo il no. Il centrocampista salernitano, infatti, ha preferito accasarsi con la Vibonese che gli ha offerto un ingaggio più alto di quello offertogli dalla Cavese. Resta sempre in piedi, però, la necessità di ingaggiare un centrocampista che sostituisca Gigi Rinaldi, che non vedremo per parecchio tempo. Il forte centrocampista, infatti, dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico al ginocchio. La società sembra essere vigile e alla ricerca di un rimpiazzo, che si spera arrivi al più presto possibile; e sempre in tema di potenziamento della rosa, ovviamente con giocatori svincolati, la Cavese sembra stia seguendo anche una seconda punta da mettere a disposizione di mister Chietti; nelle prossime ore (o giorni) ne sapremo qualcosa in più. Come dice un noto detto popolare: "se son rose fioriranno"!!! 

Tornando al calcio giocato, dopo l'amichevole di mercoledì pomeriggio che la Cavese ha giocato contro l'Intercostiera, vinta 2-1 dagòi aquilotti, ieri ha sostenuto il consueto test
infrasettimanale contro la Juniores di mister Matafora e vinto dalla Cavese per 8 reti a 0. Durante il test si è messo in evidenza il nuovo centravanti Gerlando Contino che ha realizzato 4 reti, evidenziando la crescita dell'intesa con capitan De Rosa. Di Lordi, De Rosa(doppietta), e Petti le altre reti dei biancoblù. Oggi pomeriggio, intanto, la Cavese continuerà la preparazione al "Desiderio" di Pregiato e nella prima mattinata di domani partirà alla volta di Licata fermandosi, però, come di consuetudine in Calabria dove svolgerà la rifinitura a Sambiase e poi ripartirà per la Sicilia. Riguardo la sfida con il Licata, inoltre, esiste anche la reale possibilità che la partita non si gioca. Come è ben noto, infatti, il Licata ha già rinunciato di giocare tre gare in trasferta per gravi problemi finanziari e la squadra, o quel che ne resta, potrebbe decidere di non scendere in campo contro la Cavese nemmeno con la Juniores. In questo caso scatterebbe la radiazione per il Licata Calcio, essendo questa la quarta rinuncia. Ad ogni modo, la trasferta per i tifosi metelliani è stata vietata dagli organi preposti all'ordine pubblico.

Nello Bisogno

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre