Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

CAVESE, tre i precedenti con la Vibonese: Aquilotti mai vincenti al "Luigi Razza"

Nel 1951/52 il primo confronto fra le due compagini, l'ultimo lo scorso anno con gli aquilotti sconfitti per 4-1


Mister Chietti: "E' passato quasi un'anno e ancora non lo digerita quella sconfitta, quindi questa partita ha un sapore diverso. Dobbiamo farci perdonare la sconfitta dell'anno scorso"


Sabato, 26 ott 2013

CAVA DE' TIRRENI - Vigilia di Vibonese-Cavese, match che gli aquilotti giocheranno per la nona giornata del girone I di serie D. Squadra con un organico di spessore, la Vibonese di mister Soda è una delle delusioni del torneo, relegata al penultimo posto in classifica e ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato. I calabresi di mister Soda, infatti, non hanno mai vinto in questa prima parte del torneo, totalizzando nelle 4 partite giocate al "Luigi Razza" 2 vittorie e 2 pareggi. La gara di Vibo contro la Cavese potrebbe essere quella dell'ultima spiaggia per l'esperto tecnico dei rossoblu, per cui è prevedibile che la squadra calabrese giocherà la gara della vita contro gli aquilotti di mister Chietti. Tuttavia, il coach aquilotto e la sua Cavese sono più motivati che mai a portare a casa i 3 punti della posta in palio, uno perchè vogliono la vittoria che a tutt'oggi manca nel mese di ottobre, e due perchè è ancora vivo il ricordo del roboante e mortificante 4-1 rifilato agli aquilotti, (con mister Chietti al timone della nave biancoblu da poche settimane), nello scorso torneo dai rossoblu. Sconfitta bruciante e da vendicare, come lo stesso trainer metelliano afferma nell'intervsta della vigilia:    ... segue
"Ogni partita la dobbiamo giocare sempre per vincerla, anche se dall'altro lato ci sono pure gli avversari che noi rispettiamo, però dobbiamo farci perdonare la sconfitta dell'anno scorso. E' passato quasi un anno e io ancora non lo digerita, quindi questa partita ha un sapore diverso". Chiaro il messaggio lanciato dal trainer aquilotto, che ci tiene in modo particolare alla vittoria. Le dichiarazioni della vigilia, in versione integrale, di mister Chietti e dei protagonisti sono consultabili nel video Anteprima Stadio 9^ giornata cliccando qui. La Cavese, intanto questa mattina svolgerà la seduta di rifinitura al "Desiderio" al termine della quale, e dopo aver pranzato, partirà alla volta di Vibo Valentia.

I PRECEDENTI

Dalla nascita ad oggi sono tre i precedenti al "Luigi Razza" tra Vibonese Cavese, 3 confronti avvenuti nell'arco di 60 anni di storia calcistica. L'Unione sportiva Vibonese nasce da una costola dell'Ischia Monteleone e della "Luigi Razza" nel 1928 partecipando, nella prima fase della sua attività, a gare, tornei e competizioni non ufficiali. Dopo un veloce cambio di denominazione in "Diavoli Rossi Vibo" si torna alla primaria "U.S. Vibonese" che nel 1945-1946 disputa il primo torneo ufficiale, il Campionato Regionale I° Divisione, nel quale conquista il 7° posto ed il Premio Disciplina. Da allora, sono passati più di sessant'anni, la compagine rossoblu ha disputato, ininterrottamente, i campionati calabresi ed interregionali dilettantistici, e da ultimo, professionistici. Il primo Campionato, con alla guida mister Sacco, la Vibonese lo vince nel 1950-1951 allorquando festeggia la promozione in D con la Cariatese il primo Luglio del 1951. L'anno successivo, però, retrocede nuovamente nel campionato di Promozione Interregionale Lega Sud, ed è proprio in questo torneo, anno 1951/52, che le due compagini s'incontrano al "Luigi Razza" per la prima volta. Vibonese Cavese impattarono con il punteggio ad occhiali di 0-0. Successivamente, rossoblu e biancoblu si ritrovano al "Razza" nel campionato di serie D del 2002/03 e i calabresi s'imposero di misura con il punteggio di 1-0 con rete di Ciarcià. L'ultimo precedente in Calabria è quello dello scorso anno che, come già in precedenza menzionato, i rossoblu si sono aggiudicati con un roboante 4-1; il punto della bandiera per gli aquilotti fu siglato da un'autorete di Spanò. Dunque, bilancio negativo per i metelliani sul terreno della Vibonese, dove tra l'altro non hanno mai segnato un gol. Un altro tabù da sfatare per la Cavese che domani, grazie anche alla fame di vendetta, cercherà di risolvere con una meritata vittoria.

Nello Bisogno

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre