Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

CAVESE, corsara al "Luigi Razza": Gli aquilotti battono 0-1 la Vibonese.

I biancoblu vincono di misura con un gol di Pisani e tornano al successo in trasferta -  Capitan De Rosa guida per mano i compagni e li trascina alla vittoria


Mister Chietti soddisfatto: "Ci enevamo in modo particolare a questa partita, sono soddisfatto, come sempre, per la prestazione dei mei. Ora ho tolto quel sassolino dalle scarpe"






Domenica, 27 ott 2013

VIBO VALENTIA  - Per la nona di campionato  allo stadio  "Luigi Razza" di Vibo Valentia si affrontavano due squadre che, per differenti motivazioni,  erano entrambe intenzionate a fare bottino pieno. Da una parte la Vibonese, che ci teneva a conquistare la prima vittoria casalinga (e di questo scorcio di torneo) per fare un balzo in avanti in classifica, ora ancora più compromessa, e dall'altra la Cavese, che voleva confermare il buono stato di salute, ma soprattutto motivata nel voler "vendicare" con una vittoria il pesante 4-1 dello scorso campionato. Alla fine ne vien fuori una gara frizzante e giocata a viso aperto, con due squadre che soprattutto nella prima frazione di gioco, (45 minuti equilibrati), hanno rischiato entrambe di capitolare. Alla distanza, però, è venuta fuori la Cavese che, con la solita grinta e determinazione, ha imposto il proprio gioco ai calabresi coronando con Pisani il secondo successo in trasferta confermando, qual'ora c'è ne fosse bisogno,  di essere un organico di tutto rispetto. Mister Chietti parte con un 4-3-3 riproponendo Renna alla sinistra della difesa e Lamberti a centrocampo, mentre in attacco schiera Kabangu dal primo minuto; a partita in corso, però, con gli innesti di Parisi, Russo e C. Palumbo passa al 4-2-3-1 da lui preferito che risulta ancora una volta la mossa vincente.


LA CRONACA

Nel primo tempo la Vibonese mostra subito le proprie intenzioni e dopo poco più di un minuto si rende subito pericolosa con Spanò, che impegna De Luca alla parata a terra con un tiro dal limite. Al 6° ci prova Da Dalt con un tiro dalla distanza su invito di Spanò. la Cavese si affaccia dalle parti dei rossoblu al 12° con L. Palumbo che, con un tiro al volo dopo un traversone di De Rosa, impegna Mengoni con una parata in due tempi. Al 19° è     Claudio De Rosa, dopo uno svarione della difesa locale, che con u tiro a giro mette la palla alto sulla traversa. Si gioca a ritmi sostenuti con rapidi rovesciamenti di fronte, con i calabresi che sovente cadono nella trappola del fuori gioco. Al 28° è ancora la Cavese a rendersi pericolosa; De Rosa batte un calcio d'angolo per la testa di Parisi che mette di poco alto. Passa appena un minuto e la Vibonese al 29° va al tiro con Cosentino dopo un assist di Marasco, ma la difesa biancoblu respinge in angolo. Capovolgimento di fronte e la Cavese va al tiro con De Rosa al 30°, ma questa volta è la difesa calabrese che mette in angolo. La Vibonese osa e ci prova al 36° con un tiro di Marasco appena dentro l'area con la sfera che esce al lato. La gara si avvia verso la fine con le due squadre ferme sullo 0-0, ma c'è ancora tempo per annotare due azioni pericolose della Cavese: al 40° con una punizione a giro di De Rosa che costringe Mengoni alla respinta di pugno e al 46°, in pieno recupero, con un tiro a giro di L. Palumbo che fa la barba alla traversa. Dopo due minuti di recupero il sig. Bortolazzi manda tutti al riposo.

Nel secondo tempo la Vibonese parte subito in quinta come nella prima frazione, e al secondo giro di lancette va vicino alla marcatura; Da Dalt 


effettua un traversone per Lavendri che da buona posizione costringe la difesa ospite in angolo. Scampato il pericolo la Cavese comincia a cambiare marcia; al 50° De Rosa calcia una punizione in area da circa 30 mt,  non ci arriva Manzi e la palla esce di poco al lato. Due minuti dopo, al 52°, è ancora De Rosa che se ne va sulla sinistra, entra in area e calcia in porta a botta sicura costringendo Mengoni alla respinta con i piedi.  La Cavese insiste e un minuto dopo ci riprova con un calcio di punizione di capitan De Rosa, ma ancora una volta Manzi non arriva sulla fera. Qualche minuto di tregua e la Cavese ci riprova ancora al 62°; dopo un'azione elaborata di De Rosa la sfera finisce a Lordi che da circa 25 mt con un tiro al volo costringe il portiere dei locali alla respinta di pugno. La Vibonese si rivede dalle parti di De Luca al 70° con una rovesciata di Spanò dal limite, ma ben controllata dal portiere De Luca. Mister Chietti decide di passare al 4-2-3-1 e, dopo l'inserimento di Pisani per Lamberti al 58°, inserisce Russo al posto di uno spento ed inefficace Kabangu prima e C Palumbo per L.Palumbo dopo,  dando così maggior spinta e consistenza al reparto offensivo. 

Al 73°, però, è la Vibonese che reclama per un presunto fallo da rigore di Manzi su Cosentino, ma sul rapido rovesciamento di fronte la Cavese passa in vantaggio. De Rosa se ne v sulla sinistra e dopo una serie di dribbling crossa in area per servire Pisani, Mengoni cerca d'intercettare la palla, mancandola, per respingerla che finisce però sui piedi di Pisani che da pochi passi infila in rete con un tunnel al portiere; 0-1 per la Cavese ed esplode la gioa dei circa 200 sostenitori giunti da Cava. Nei minuti che seguono e fino alla fine è solo Cavese. Al 79° De Rosa mette in area per Russo che costringe un difensore rossoblu alla respinta in angolo sulla linea di porta; all'86° tiro di De Rosa dal limite con parata a terra di Mengoni. L'ultima azione aquilotta l'annotiamo all'88° con un tiro di Lordi dalla distanza che esce di poco al lato. L'ultima palla gol è della Vibonese, che in pieno recupero potrebbe piazzare la palla del possibile pareggio; corre il 92° quando Curcio serve con un travrsone Da Dalt che di testa manca il bersaglio mettendo la palla di poco alto sulla traversa;. Dopo 5 lunghi minuti di recupero l'arbitro decide che può bastare e manda tutti sotto la doccia. Finisce 0-1 per la Cavese per la gioia dei tifosi e di mister Chietti, che ora sicuramente si sente più leggero. "La vendetta è servita"! Ora la mente è già rivolta all'Orlandina, una delle rivelazioni del torneo.

Nello Bisogno 



TABELLINO

Vibonese: Mengoni 6,5 , Barreca 5,5 , Diby Koffi 6 , De Cristofaro 6 , Petta 5,5 , Giardina 5,5 , Spanò 6  (78' Pollina sv ), Lavrendi 6, Marasco 6 , Da Dalt 5,5 (73' Curcio 5,5), Cosentino 6 (78' Chiarello sv); A disp. Loccisano, Sako, Urbano, Caterisano, Soda, Pollina, Curcio, Chiarello, Spadari; Allenatore A. Soda 6

CAVESE: (4-3-3 iniziale) 4-2-3-1- De Luca 7 ; Manna 6,5 , Manzi 7 , Parisi 7 ,  Renna 6 ; Rinaldi 6 . Lordi 6,5 ; Lamberti 5,5 (58' Pisani 6,5), De Rosa 7,5 , L. Palumbo 6 (68' C. Palumbo 6,5 ); Kabangu 5  (73' Russo 6,5 ); A disp. D'Amico, Cirillo, Ostieri, Giordano, Sergio, C. Palumbo, Russo, Pisani, Raffone; Allenatore F. Chietti 7

Arbitro: sig. Stefano Bortoluzzi  5,5

MARCATORI: 74' Pisani

NOTE: Cielo nuvoloso con clima mite; terreno di gioco in pessime condizioni. Spettatori quasi 350, di cui circa 200 provenienti da Cava. Ammoniti: Lordi, Rinaldi, Manzi.  EspulsiAngoli:  4 - 5;     Recupero: '2 pt - 5' st

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre