Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

CAVESE: Il 18 agosto l'inizio ufficiale della stagione 2013/2014 di serie D


Ufficializzate le date per l'inizio dell'attività agonistica nella nuova stagione - Confermata la panchina lunga fino a nove elementi di riserva.





Martedì, 02 luglio 2013
CAVA DE' TIRRENI - Il Dipartimento Interregionale della LND ha pubblicato il Comunicato in cui sono state ufficializzate le date per la stagione 2013/2014. La stagione ufficiale inizierà il 18 agosto con la prima partita di Coppa Italia, mentre l'inizio del campionato è confermato per domenica 1 settembre; due settimane dopo, il 14 settembre, inizia anche al Campionato Nazionale Juniores. Per gli accoppiamenti di Coppa e per conoscere la composizione dei gironi e del calendario bisognerà invece aspettare l'inizio di agosto. Per il momento la Lega della Serie D ha comunicato che saranno 9 i gironi della serie D 2013/2014, tutti composti da 18 squadre (9 retrocesse dalla Lega Pro Seconda Divisione, 121 che hanno mantenuto il diritto, 35 promosse dall'Eccellenza e la vincitrice della Coppa Italia Eccellenza), nel caso di mancanza di squadra si procederà ai ripescaggi fino ad arrivare a quota 162 squadre

Confermata la regola dei quattro giovani obbligatori in campo: un classe 1993, due classe 1994 e un classe 1995, le sostituzioni dovranno essere corrispondenti con  .....
calciatori appartenenti alla stessa fascia d'età o temporalmente successiva. Saranno promosse in Lega Pro solo le vincitrici dei singoli campionati, mentre retrocederanno in Eccellenza le ultime e le penultime classificate di ogni girone insieme alle due perdenti dei playout, mentre le regole dei playoff saranno comunicate in un secondo momento. Ogni squadra partecipante è tenuta a versare la somma di 50mila euro (in cui è compresa la fideiussione bancaria di 31mila euro). E' prevista - a discrezione degli accordi presi dalla Rai - la trasmissione di alcune partite su RaiSport (dalla terzultima di campionato è proibito chiedere variazioni su date e orari delle partite) mentre rigida è la regola che vuole, in caso di neve, lo sgombero del campo per la neve caduta fino alle 48 ore precedenti al fischio d'inizio della gara stessa. Confermata la panchina lunga fino a nove elementi di riserva.

Nello Bisogno


Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre