Copyright © 2013 - Supplemento al Corriere del Pallone, Testata giornalistica Aut.Trib.di Napoli n° 5020 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n° 10907

Traduci contenuto sito - Translate Site Content

CAVESE: Finalmente arrivano le firme ufficiali di De Rosa, Manzi e Lordi, lo zoccolo duro biancoblù

In prima serata la firma per il rinnovo del trio storico degli ultimi due anni - Domani sera, al Social Tennis Club, la presentazione di mister Massimo Agovino 


Per l'ex trainer biancoblù Francesco Chietti interessamento dalla B - L'Avellino lo vorrebbe come rsponsabile della Primavera; Interessameto anche di Siracusa e Isernia - Umberto Varriale firma in c2 con l'Ischia e approda alla corte di Campilongo



Mercoledì, 17 luglio 2013


De Rosa e Manzi
CAVA DE’ TIRRENI – Da com’è ampiamente documentabile (dai commenti che arrivano da radio portici, ma soprattutto attraverso il web) la tifoseria cavese è preoccupata e spazientita per la mancanza di notizie della società che ha scelto, come linea di condotta, di operare in silenzio ribadendo agli interlocutori di portare pazienza  e di avere fiducia nell’opera della dirigenza. Una linea di condotta, per altro poco adeguata per una piazza calcistica come Cava de’ Tirreniche mette in difficoltà gli addetti ai lavori costretti ad informare, oltre che con le  centellinate dichiarazioni di presidente e direttore generale e/o sportivo, con notizie attinte per vie traverse e spesso poco attendibili. A volermi considerare un addetto ai lavori non posso condividere questa scelta della società, ma da normale tifoso quale sono rispetto il pensiero della proprietà e, come tutti coloro che la domenica soffrono e incitano la propria squadra del cuore, aspetto con fiducia l’inizio del nuovo torneo per vedere all’opera 11 leoni che lottano per la casacca bleufoncè. Detto ciò e tornando all’informazione con soddisfazione riporto, dopo due mesi d’immobilismo,  la notizia delle riconferme ufficiali di De Rosa, Manzi e Lordi che poche ore fa hanno finalmente firmato il rinnovo per il prossimo anno. Con le riconferme del trio, .... (continua)


mister Agovino
che vanno ad aggiungersi a quelle di Rinaldi e Russo, incomincia a prendere forma la Cavese 2013/14. I cinque hanno sposato la causa del presidente Manna e soci che intendono costruire calcio, senza fare follie e senza sforare dal budget prefissosi, assicurando alla città una squadra discreta e che abbia vita longeva.  Domani sera, giovedì 18 luglio, intanto, la Cavese finalmente presenterà l’allenatore Massimo Agovino e il suo staff tecnico. Al Social Tennis Club, infatti, ci sarà la presentazione del nuovo tecnico che, nei giorni appena trascorsi, ha mostrato le proprie perplessità sull’operato della società, come risulta anche dalle dichiarazioni rilasciate a laCittà di Salerno di due giorni fa: “Siamo in stand bydichiara AgovinoPer come la vedo io, credo che siamo un po’ in ritardo, il presidente mi ha detto che secondo lui siamo con i tempi giusti;  io sono contento che lui sia ottimista, quindi spero sia buon profeta e che veda più lungo di me”. Il tecnico di Sant’Anastasia avrebbe adirittura confidato ad amici, nel caso mancassero le conferme, i rinforzi e il ritiro precampionato, d’essere pronto all’abbandono.

il presidente Manna
Il presidente Manna, dal canto suo, nonostante i presentimenti di mister Agovino dice di essere in linea con i tempi confermando la politica fin ora adottata. Così il presidente Manna ha replicato su laCtittà di Salerno di quest'oggi: “Prendere giocatori tanto per prenderli non è nel nostro stile, ci muoveremo nei tempi giusti - dice il presidente - Secondo me non ci troviamo né in anticipo né in ritardo, penso che giovedì comunicheremo anche la sede del ritiro. Per ora abbiamo concluso l’accordo per il logo, che era quello che la gente voleva”. In occasione della conferenza stampa, infatti, sarà presentato anche l’acquisto del marchio della SS Cavese (l’aquilotto) che sarà cucito sulle magliette per il campionato 2013/14; l’acquisto del logo sarebbe stato formalizzato ieri, alle 19:00 circa, davanti al notaio. Tutt’altra cosa, invece, la denominazione di SS Cavese 1919 che almeno per il momento resta una chimera, ma dietro ok della lega la formazione aquilotta da quest’anno potrà chiamarsi Usd (o Asd) Cavese. Per quanto riguarda la sede del ritiro, poi, dovrebbe essere scelta una tra queste due località: Morcone in provincia di Benevento, gia in precedenza menzionata, o Trivento in provincia di Campobasso, località che piace soprattutto al nuovo tecnico. 

Pedalino
Nulla di nuovo, invece, sul fronte calcio mercato, argomento che sta tanto a cuore alla maggioranza della tifoseria, la quale si ciba di notizie per alimentare la fiamma dell’entusiasmo. Pedalino e Guarro i nomi che restano sul taccuino del ds Casapulla anche se, secondo le ultime indiscrezioni, pare che gli acquisti di due difensori, un centrocampista e un centravanti saranno ufficializzati domani durante la conferenza stampa. 

Varriale
Restando in tema di mercato, intanto, per la cronaca l’ex aquilotto Umberto Varriale è stato ingaggiato ufficialmente dall’Ischia; l’attaccante ex Cavese, infatti, nella mattina ha firmato l’accordo ed è approdato alla corte di Sasà Campilongo, mentre per l’ex trainer metelliano, mister Francesco Chietti, ci sono interessamenti di Siracusa e Isernia che lo vorrebbero alla guida delle rispettive squadre e, da notizie trapelate nelle ultime ore, c'e l'interessamento di due squadre di serie B che lo vorrebbero come tecnico della Primavera, una delle quali è l’Avellino di mister Rastelli, neo promossa nel campionato cadetto.
mister Chietti
Da popolo sportivo e leale quale siamo non possiamo, ovviamente, che augurare un in bocca al lupo ai due ex aquilotti che hanno lasciato un ricordo positivo nella storia recente della Cavese, storia per la quale da domani, giorno del primo incontro ufficiale con la società, capiremo quali altri capitoli saranno scritti.


Nello Bisogno

Nessun commento:

Posta un commento

I più letti di sempre